Mario Volpini si dimette
dalla presidenza di Confcommercio

MACERATA - Questa mattina il saluto ai dipendenti. Un addio senza polemiche dopo le tensioni degli ultimi giorni. Ad assumere la guida dell'associazione sarà il vicario, Gianni Morresi.
- caricamento letture
Mario Volpini, presidente  di Confcommercio Macerata

Mario Volpini

di Marco Ricci

Facendo i ringraziamenti e i migliori  auguri ai dipendenti, Mario Volpini si è dimesso questa mattina dalla presidenza di Confcommercio.  In carica da lungo tempo e da lungo tempo anche vice presidente della Camera di Commercio, le dimissione di Mario Volpini segnano in qualche modo una svolta all’interno dell’associazione che, nelle ultime settimane, è stata al centro di diverse polemiche ma anche di diffuse preoccupazioni per lo stato dei conti. Una situazione, quella economica di Confcommercio, che giovedì scorso aveva spinto otto consiglieri a porre all’ordine del giorno del successivo Cda proprio le dimissioni del presidente. Ma le dimissioni sono arrivate prima, senza polemiche, da parte di Mario Volpini.

Già da vario tempo priva di un direttore, Confcommercio vedrà adesso l’attuale vice presidente vicario con potere di firma, Gianni Morresi, assumere la guida dell’associazione come solo ieri – a titolo personale – si augurava Elisa Bolognesi, una degli otto che avevano sfiduciato Volpini nella riunione di giovedì. Ad affiancare Morresi ci sarà l’altro vice presidente di Confcommercio, Claudio Pini. “Sta tirando un vento nuovo” – ci ha dichiarato Pini subito dopo la notizia delle dimissioni del presidente – e ora stiamo cercando di ripartire con serenità dopo queste giornate molto intense e drammatiche. Oltre al risanamento dei conti, necessario per il rilancio dell’associazione, il futuro vedrà Confcommercio andare a nuove assemblee per il rinnovo degli organi. Adesso – ha concluso Pini – vediamo un po’ di luce, anche se la strada da fare è ancora lunga”.

Il presidnete provinciale dell'Abat Claudio Pini (al centro)

Il vice  presidente di Confcommercio, Claudio Pini (al centro)

In un momento non semplice per la Confcommercio di Macerata, i vertici nazionali non sembrano voler lasciare sola l’associazione provinciale. Così, dopo aver inviato nei mesi scorsi a Macerata il direttore regionale, Massimo Polacco, per osservare la situazione, da ieri in Confcommercio c’è anche un tecnico il cui obiettivo è quello di valutare lo stato effettivo dei conti, prerequisito per qualsiasi intervento futuro.

Le dimissioni di Volpini – al di là di Confcommercio – potrebbero aprire molti nuovi scenari e segnare uno spartiacque verso un più complessivo ricambio della governance economica della provincia.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X