Il Fontescodella apre i battenti
Prima di campionato
con Lube-Molfetta

VOLLEY - Paparoni presenta il match: "La formazione pugliese è composta da buoni giocatori, magari sulla carta inferiori a noi, ma non bisogna assolutamente sottovalutarla". In campo alle 18
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Alessandro Paparoni

Alessandro Paparoni

Domani (domenica) alle 18 Lube in campo al Palasport Fontescodella di Macerata per l’esordio in campionato contro la Exprivia Molfetta, formazione pugliese neo promossa nella massima serie, dopo essersi aggiudicata i play off della A2 nella scorsa stagione. E’ il diciannovesimo campionato consecutivo in serie A1 i biancorossi, che giocano nella massima serie dalla stagione 1995-1996. E domenica dovranno far rispettare una buona tradizione positiva che riguarda la prima giornata: la Cucine Lube Banca Marche vince infatti all’esordio da cinque campionati consecutivi (dal 3-2 a Pineto nel 2008 al successo dello scorso anno per 3-1 a San Giustino, l’ultimo inizio in casa due anni fa con Ravenna). La prima vittoria in assoluto nella prima giornata risale invece al 1998, nel derby disputato a Pesaro con la Carifano Fano (0-3), mentre il primo successo in casa alla stagione 2000/01 con Taranto, e l’ultima sconfitta (3-0) al 2007/08 al Pala Panini di Modena.

PARLA PAPARONI: “SIAMO PRONTI” – “Sono pronto, come tutto il resto della squadra, ad affrontare l’esordio nella prima giornata di campionato in casa domenica (ore 18) con Molfetta – dice lo schiacciatore marchigiano Alessandro Paparoni – Ci stiamo allenando duramente ormai da diversi giorni per cercare di migliorare la prestazione della Supercoppa, e abbiamo fatto già vedere dei miglioramenti nell’amichevole contro Ravenna, ora stiamo lavorando davvero bene, mattino e pomeriggio quasi tutti i giorni, e saremo al meglio per domenica. Siamo consapevoli della nostra forza e molto fiduciosi per questa nuova stagione”. Paparoni ha le idee chiare sull’esordio con Molfetta: “Incontrerò due miei ex compagni di squadra della scorsa stagione a Castellana Grotte, Sabbi e Casoli, e mi aspetto una partita difficile, come saranno tutte in questo campionato. Molfetta è una squadra neopromossa che viene a giocare a Macerata, che è indicata come favorita, quindi cercherà sicuramente di metterci in difficoltà e di fare bella figura. La formazione pugliese è composta da buoni giocatori, magari sulla carta inferiore a noi, ma non bisogna assolutamente sottovalutarla e prenderla con le molle. L’atleta originario di San Severino Marche in questo avvio di stagione si è anche ritrovato nel “nuovo-vecchio” ruolo di schiacciatore: “Non me l’aspettavo – dice Paparoni – Negli ultimi anni una condizione fisica non al meglio non mi permetteva di ricoprire questo ruolo al meglio e avevo deciso di cambiare e diventare un libero. Poi, all’inizio di questa stagione eravamo in pochi ad allenarci e c’era bisogno di qualcuno che aiutasse in attacco: ho accettato di tornare a schiacciare ed è andata anche meglio di quanto mi aspettassi”.

PRIMA VOLTA CON MOLFETTA – Non esistono precedenti in serie A tra Cucine Lube Banca Marche e Exprivia Molfetta: quella di oggi sarà dunque la prima sfida ufficiale in assoluto tra le due formazioni

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Giulio Sabbi – 1 muro vincente ai 100 (Exprivia Molfetta). In Campionato: Ivan Zaytsev – 3 battute vincenti alle 200 e – 2 muri vincenti ai 200 (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Cristian Casoli – 4 punti ai 3500 (Exprivia Molfetta). In Campionato e Coppa Italia: Marko Podrascanin – 15 punti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Marco Cosimo Piscopo – 3 muri vincenti ai 400 (Exprivia Molfetta).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X