Bianchini: “Deficit di politica in città
Siamo gli unici ad animarla”

Parte la campagna di ascolto di Pensare Macerata. Primo appuntamento lunedì 21 ottobre dedicato al mondo giovanile. Il vicesindaco Federica Curzi chiama l'assessore di Firenze Cristina Giachi, renziana doc
- caricamento letture
Bianchini_Curzi_Onofri

Massimiliano Bianchini, Federica Curzi e Marcello Onofri

 

di Gabriele Censi

Pensare Macerata lancia una campagna di ascolto in città con tre appuntamenti entro il mese di novembre e poi di nuovo altri incontri da programmare nel febbraio-marzo 2014. “C’è un deficit di politica – dice Massimiliano Bianchini – che non si può colmare poi negli ultimi giorni di campagna elettorale, siamo l’unica lista civica presente nel dibattito cittadino, i soggetti politici tradizionali sono scomparsi. La nostra è una operazione di chiarezza nei confronti della città”. Accanto all’assessore provinciale e capogruppo della lista in consiglio comunale c’è il vice-sindaco Federica Curzi e il tesoriere Marcello Onofri che si occupa anche del rinnovato sito internet della lista (pensaremacerata.it). “Per poter risolvere i problemi il primo passo è individuarli – dice Federica Curzi elencando i tre primi appuntamenti – e gli incontri che annunciamo vanno in questa direzione.

Curzi_Onofri Il primo è dedicato al mondo giovanile e si terrà lunedì 21 ottobre alle 21.15 nella sala polivalente di via Verdi,  “Spazi, opportunità, protagonismo: per una Macerata a misura di giovani” è il tema con la presenza della stessa vicesindaco e assessore alle politiche giovanili, del cantante Simone Cicconi che racconterà la sua storia di maceratese in cerca di affermazione professionale e del direttore dell’oratorio  salesiano don Flaviano Ercoli, esperto e formatore sulle tematiche del mondo giovanile. “Questa serata si svolgerà – continua Curzi – nell’unico spazio di aggregazione a disposizione delle associazioni. Proprio alle associazioni sarà dedicato il secondo incontro all’ex mattatoio di via Panfilo previsto per il 18 novembre e abbiamo chiamato l’assessore di Firenze della giunta Renzi , Cristina Giachi per scoprire un esempio di buone pratiche, in un percorso di unione tra mondo associativo e mondo universitario”. In questo secondo incontro sarà presente anche  il consigliere comunale Antonio Carlini, che spiegherà praticamente come si fa un concorso di idee e l’assessore alla cultura di San Ginesio Simone Tardella. Sarà l’occasione per dare spazio agli interventi degli esponenti del mondo associativo. Giovedì 28 novembre il tema è “Prospettive di città” con Massimiliano Bianchini, ci sarà l’ex sindaco di Macerata Gianmario Maulo e il sindaco di Loro Piceno Daniele Piatti “in  avvicinamento”  al nuovo soggetto civico guidato da Paolo Mattei (leggi l’articolo).  A proposito di Asilo Ricci Federica Curzi conferma che è ormai in dirittura di arrivo il bando di affidamento per la nuova gestione della struttura che dovrebbe ospitare la scuola di musica civica, mantenendo la vocazione alla accoglienza e ricettività.

Bianchini_CurziLa presentazione di stamattina è anche l’occasione per Bianchini di ribadire alcuni concetti sulla gestione amministrativa in Comune: “La gente per strada ci chiede cosa stiamo ancora a fare in questa giunta ma non è facendola cadere che si risolvono i problemi (e tra l’altro non avremmo i numeri). Noi siamo leali ma manteniamo la nostra capacità critica anche restando all’interno. A chi mi accusa di essere la  vecchia politica dico che, a parte me che sono rimasto in consiglio (senza compensi ) per rispetto al consenso ricevuto, tutti quelli di Pensare Macerata che hanno incarichi sono per la prima volta in gioco con entusiasmo e freschezza”.

(foto di Lucrezia Benfatto)

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X