Basket, Cus Macerata ko nella prima sfida del secondo turno play off

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Coach Matteo Palmioli del Cus Macerata

Coach Matteo Palmioli del Cus Macerata

di Vincenzo Paci

Nel secondo turno dei playoff vanno in scena i pezzi da novanta che, grazie al piazzamento in regular season, avevano conquistato il diritto di evitare lo scomodo primo round. Il Campetto fa fuoco e fiamme nella prima uscita della post-season battendo il CUS Macerata per 65-56, dando l’impressione di essere in assoluto controllo dell’incontro dalla palla a due fino all’ultima sirena. Un ispiratissimo Trovamala, una difesa al limite della perfezione e il quasi totale controllo dei rimbalzi offensivi e difensivi sono state le chiavi che hanno permesso ai dorici di imporsi in gara 1. Il CUS rimane a galla nel primo tempo grazie alle ottime percentuali dal campo, ma alla lunga comincia a soffrire la difesa dei padroni di casa e nel terzo periodo subisce il parziale che virtualmente decide la partita: 20-10 in favore de Il Campetto che, una volta in vantaggio con ampio margine, addormenta la partita e porta a casa la vittoria. Mercoledì a Macerata il secondo capitolo della serie. La cronaca: fin dalle prime battute di gioco Trovamala fa capire che sarà una serataccia per il suo diretto difensore, 11 punti a segno nel solo primo quarto senza che nessuno sembri in grado di arginarlo; il CUS rimane agganciato grazie alle triple di Nobili e Kasperskyy. 17-15. Nel secondo periodo coach Gregorini manda in campo Montanari che fa valere egregiamente stazza e centimetri spadroneggiando sotto canestro, ancora una volta il tiro dalla lunga distanza viene in soccorso dei maceratesi che con Orioli e Isabettini riescono a far arrivare il CUS al riposo in svantaggio di sole 4 lunghezze. 39-35. Il terzo quarto segna la svolta della partita: l’intensità difensiva degli anconetani è incredibile, i ragazzi di coach Palmioli non riescono mai a costruire un buon tiro, solo conclusioni forzate allo scadere dei 24″ che non portano buoni risultati. Nel frattempo nella metà campo offensiva è ricominciato lo spettacolo di capitan Trovamala che mette a segno altri 10 punti regalando il massimo vantaggio ai suoi (+17). Nell’ultimo quarto Il Campetto anestetizza la partita: ritmi lenti in attacco e difesa sempre vigile, nei primi 8 minuti il parziale è di 6-5 in favore dei padroni di casa, nel finale Nobili e Kaspeskyy rendono il passivo meno pesante fissando il punteggio sul 65-56.

Parziali: 17-15, 22-20, 20-10, 6-11.

Tabellini
IL CAMPETTO ANCONA: Gambi 9, Gherardi 6, Tamberi, Trovamala 21, Montanari 13, Ansevini 4, Andreoni 2, Radicioni 6, Evangelisti, Cardarelli 4. All.Gregorini.

CUS MACERATA: Orioli 7, Nobili 11, Trillini 6, Mancini 5, Centioni, Santinelli 6, Kasperskyy 9, Taborro, Cerescioli, Isabettini 12. All.Palmioli.

Direttori di gara: Bartolini e Buresta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X