Week end teatrale di successo al Mugellini con “La Locandiera”

PORTO POTENZA - La compagnia teatrale locale "Agorà" ha portato in scena la celebre di Carlo Goldoni adattata dal regista Cosimo Balducci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

La compagnia Agora ne La Locandiera

La compagnia Agorà ne “La Locandiera”

Quello scorso è stato un fine settimana all’insegna del teatro amatoriale locale.
Al Mugellini, infatti, sabato e domenica è andata in scena “La locandiera” allestita dalla compagnia teatrale del territorio “Agorà”. Per quest’ultima si è trattato di un momento importante, di un ritorno sulle scene per un gruppo di giovani e meno giovani, tutti autenticamente appassionati di teatro che, con sacrifici e tanto impegno, hanno imparato l’arte del recitare, innamorandosi gradualmente del gusto di interpretare un ruolo, di stare sul palco e trasmettere delle emozioni al pubblico.
Per l’occasione, poi, l’opera messa in scena non era certo l’ultima arrivata, visto che l’Agorà si è cimentata nientemeno che con “La locandiera”, una delle opere più famose del commediografo veneziano Carlo Goldoni. L’opera è stata adattata dal regista Cosimo Balducci e interpretata magistralmente da attori, amatoriali e molto bravi, come Michela Morgoni, Yuri Manzi, Romolo Gregori, Angelo Gelosi, Nadia Miliari, Lauretta Gratti e Alfredo Mele.
La scenografia, poi è stata curata da Paolo Bovari, il fonico Paolo Gelosi, la fotografia Roberto Giampaoli.
Entrambi gli appuntamenti, quello di sabato sera e quello di domenica pomeriggio, hanno visto una bella cornice di pubblico in platea e sui palchetti del teatro comunale “Bruno Mugellini”.
Soddisfatta anche l’Amministrazione Comunale e l’Assessorato alla Cultura che ha inserito “La locandiera” nel cartellone teatrale ufficiale.
Proprio l’Assessore alla Cultura Andrea Bovari sta da tempo valorizzando le realtà amatoriali locali che rappresentano la linfa vitale della sensibilità culturale del territorio. La crescita delle compagnie locali, sia in termini qualitativi che quantitativi, è il modo più efficace per promuovere la crescita tra la cittadinanza e nel tessuto sociale di una matura sensibilità culturale e civile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X