Matelica a un punto dalla serie D
Colella: “Guai a rilassarsi adesso”

ECCELLENZA - Il centrocampista presenta la gara interna contro la Forsempronese: "Squadra ostica, dovremo fare attenzione". Mister Carucci dovrà fare a meno di Boria e D'Addazio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Colella del Matelica

Colella del Matelica

di Sara Santacchi

Tutto pronto in casa del Matelica per la ventottesima giornata del campionato d’Eccellenza che vedrà tornare al “Comunale” la squadra del presidente Canil, domenica alle ore 16, contro la Forsempronese. “Abbiamo già dimenticato quanto accaduto nell’ultima giornata – spiega il centrocampista Colella che tornerà a disposizione  dell’allenatore, dopo aver scontato la squalifica – Ci siamo allenati tutta la settimana con grande concentrazione perché sappiamo quanto questa partita possa essere importante, come d’altronde lo sono state tutte le altre nell’arco del campionato”. Il Matelica, in vetta alla classifica, a nove punti dalla seconda, non vuole comunque sentir parlare di calcoli “sappiamo che manca un punto – risponde il centrocampista interrogato a riguardo – ma bisogna farlo e dovremo conquistarcelo sul campo. Per questo non vogliamo pensare ad altro se non ad affrontare le prossime partite con grande determinazione e con la stessa concentrazione e decisione che abbiamo messo in tutte le altre. Il nostro intento resta, comunque, fare il risultato, come d’altronde gli avversari cercheranno di fare il loro. Ognuno ha i propri obiettivi e noi andremo dritti verso il nostro. Sarebbe un errore rilassarsi proprio adesso, ma soprattutto nessuno di noi ha questa intenzione. Potremo farlo quando avremo raggiunto il traguardo, non a un passo da esso”. Nella prossima gara mancherà all’appello dell’allenatore Carucci il difensore Ercoli che dovrà scontare la squalifica “si non ci sarà, ma sicuramente chi giocherà al suo posto darà il massimo – continua – ogni componente della squadra cerca di dare sempre il mille per cento ogni volta che scende in campo e d’altronde abbiamo sempre detto che la nostra forza è rappresentata dal gruppo, dall’insieme”. Non saranno a disposizione dell’allenatore Carucci anche i difensori Boria e D’Addazio ancora fuori per infortunio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X