Montecosaro vince a fatica
Amatori e Telusiano stendono le fermane

IL PUNTO SULLA SECONDA - Sarnano ringrazia bomber Verolini, la doppietta di Contigiani fa sorridere l'Urbisalviense
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La formazione dei Giovani Tolentino al completo

La formazione dei Giovani Tolentino al completo

di Federico Bettucci

Macerata-Fermo 2-0. Gli scontri diretti dei piani altissimi del girone F di Seconda categoria sorridono alle formazioni della nostra provincia, brave a mandare al tappeto le quotate avversarie di turno. E suona veramente strano che due formazioni quali Amatori Corridonia e Telusiano, capaci di conquistare ben 60 punti in 27 giornate, probabilmente non vinceranno il campionato. A meno di clamorose rimonte su un Monte Urano in riserva ma sempre con 4 lunghezze di vantaggio sulle due inseguitrici a soli 270 minuti dall’epilogo della stagione. Il primo sabato di aprile fa registrare la dodicesima affermazione casalinga del Telusiano e l’undicesima degli Amatori Corridonia, vittoriose di misura rispettivamente su Futura 96 (spinta a meno 3) e Firmum Azzurra (sempre quinta ma con un distacco di ben 12 punti). La compagine sangiustese si impone per 1-0 con il sigillo di Carlo Carrer, quella corridoniense per 2-1 grazie ai timbri di Moschetta e Scarpeccio, quest’ultimo giunto alla sedicesima gioia personale. I Giovani Tolentino intanto frenano la corsa del Muccia: 2-0 opera di Maccari e Botta. Bagarre nelle zone calde. Il Sarnano, trascinato da Verolini (pareggio e autogol procurato), batte e scavalca il Francavilla (2-1); il centro di Xhafa alla mezz’ora di gioco che permette al Rione Pace di piegare la Belfortese (1-0) e quelli del portiere-goleador Coku (doppietta), infallibile dal dischetto, che spingono la Robur nel faccia a faccia con l’Elfa (2-0) rendono sempre più incerti i giochi nella lotta per evitare i playout; al termine di un match sconsigliato ai deboli di cuore, infine, l’Urbisalviense passa a fatica per 3-2 a San Claudio con la doppietta di Contigiani ed il guizzo di Telloni in extremis che vale oro. Nel girone E non cambia assolutamente nulla nella corsa al primo posto, ma non sono affatto mancate le emozioni. Il Montecosaro vince, ma a fatica, sul terreno del Morrovalle ultimo e ad un passo dalla Terza categoria: è Giandomenico a togliere le castagne dal fuoco con una precisa punizione e a firmare l’1-0. Due punti più sotto, il Villa Musone secondo passa solo al 94′ sul campo del Csi Recanati penultimo, che si arrende per 3-2 nonostante il doppio vantaggio costruito sulla doppietta dell’ispirato Reucci. Grande vittoria della Samb Montecassiano, che con l’altro 3-2 di giornata manda ko la Vis Faleria, bucata da Picchio, Scattolini e Ortenzi, rendendo così ancora più intrigante la lotta playoff, salvo cospicui distacchi dalla seconda della classe a fine aprile. Pari per la Vis Civitanova (Gaetani) ad Ancona con l’Atletico (1-1), mentre finiscono a reti bianche Vigor Montecosaro-Aries Trodica e United Civitanova-Casette d’Ete. Nel girone D colpo della Fabiani Matelica, che espugna per 2-0 Cingoli (Ediartis) e si aggrappa, almeno per il momento, al treno che conduce agli spareggi promozione.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Lorenc Coku (Robur). Come i numeri uno più pittoreschi, si presenta dagli undici metri per ben due volte in uno scontro diretto che vale una stagione. E tutte e due le volte vince il duello con il collega nemico. Giusto per la cronaca, i gol, oltre a farli, non li prende neanche. Protagonista assoluto.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Coku (Robur)
2 – Cecarini (Montecosaro)
3 – Di Pascale (Sarnano)
4 – Carrer C. (Telusiano)
5 – Giandomenico (Montecosaro)
6 – Moschetta (Amatori Corridonia)
7 – Verolini (Sarnano)
8 – Reucci (Csi Recanati)
9 – Scattolini (Samb Montecassiano)
10 – Scarpeccio (Amatori Corridonia)
11 – Contigiani (Urbisalviense)
Allenatore: Fusari (Amatori Corridonia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X