Civitanovese-Samb, vietato fallire
Al Polisportivo derby dal valore doppio

SERIE D - Cornacchini dovrà fare a meno di Gadda e Botticini. I rossoblu di casa vogliono replicare l'ottima prova di Recanati. In campo (senza tifosi ospiti) alle 19.30
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

L’allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

di Laura Barbato

Vigilia di derby, l’ennesimo, in casa Civitanovese. Neanche tre giorni fa Galli e compagni hanno espugnato il “ Tubaldi” di Recanati con un netto 4-1 che già si ritorna in campo. Domani (giovedì) eccezionalmente alle 19.30, andrà in scena al Polisportivo la 29esima giornata che vede contrapposta la squadra di Cornacchini alla Samb. La gara di domani di certo non sarà la più semplice visto che l’avversario da battere sono i cugini della Samb, secondi della classe. Per i rossoblu, che nel girone di ritorno sono stati letali in tutti i derby, si prospetta un’altra battaglia. Ennesimo derby ed ennesima gara difficile per la Civitanovese che ha intenzione di ripetere la bella prestazione di domenica scorsa: vincere significherebbe avvicinarsi alla salvezza, senza passare per la lotteria dei play-out. All’andata, fu una gara a senso unico, con la squadra di casa che si impose per 4-0. Oggi la situazione è cambiata: la Samb reduce dai due pareggi contro Ancona e Termoli, ha quattro lunghezze di distacco dalla prima San Cesareo, mentre la Civitanovese lotta per la salvezza ed attualmente è a quota 32. La trasferta sarà vietata ai tifosi ospiti, infatti l’Osservatorio Nazionale ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi per i residenti nella provincia di Ascoli Piceno. Per la gara di domani mister Cornacchini dovrà fare a meno degli squalificati Gadda e Botticini; dall’altra parte la Samb dove fare i conti con le assenze pesante in difesa di Aquino e a centrocampo di Traini, infortunati che si vanno a sommare a Camilli e Scartozzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X