Juniores, impresa del Matelica
Steso il Tolentino capolista

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Barto

Mister Bartoccetti della Juniores del Matelica

di Sara Santacchi

La Juniores del Matelica riesce nell’impresa e batte la corazzata Tolentino prima in classifica travolgendola per 4-1. Gara impeccabile dei ragazzi di mister Bartoccetti che rovinano la festa ai padroni di casa rendendosi protagonisti di una grandissima prova e riescono anche a vanificare un rigore avversario. Chiudono, dunque, in bellezza prima della pausa pasquale nella quale il campionato si fermerà per due settimane. Un miglioramento quella della Juniores matelicese che si concretizza nelle 9 vittorie e i due pareggi maturati nel girone di ritorno nel quale sono state solo sette le reti subite, contro le 35 dell’andata. Di fronte a questi numeri non può che esserci soddisfazione nelle parole dell’allenatore Bartoccetti. “Sono contentissimo di quanto stanno facendo i ragazzi e, anche se posso sembrare ripetitivo mi sento fortunato di poter allenare un gruppo così. Il lavoro sta pagando e stanno facendo vedere sul campo i loro miglioramenti”

Alla vigilia della partita col Tolentino ci avrebbe mai creduto se le avessero detto che sarebbe finita così?
“Non dico che non ci avrei creduto, ma onestamente il Tolentino si è dimostrata molto forte finora, non ultimo è formato da giocatori tutti tra il ’93  il ’94, mentre noi siamo ’95 e ’96 quindi è chiaro che non avrei mai sperato tanto. I ragazzi, invece, mi hanno accontentato in tutto ciò che ci eravamo detti durante la settimana. Hanno fatto una bellissima partita, dando vita a una grandissima prestazione”.

Una soddisfazione ancora più grande se si pensa che sono tutti ragazzi, come dicevamo, tra ’95 e ’96…
“Ho la fortuna di allenare una squadra che anche se “piccola” di età tutto ciò per cui lavora durante la settimana lo mette in campo nella partita della domenica e questo per un allenatore è solo un piacere. Fanno davvero tutto loro e meritano solo complimenti. Quando poi sono anche le squadre avversarie a riconoscerlo, credo sia ancora più soddisfacente”.

Paura che dopo la sosta ci si possa adagiare?
“Mah, onestamente vedo nei ragazzi l’atteggiamento giusto. Sento da parte loro la voglia di migliorarsi continuamente e cercare di fare sempre meglio, quindi non credo che possa accadere”.

Cosa si augura a questo punto?
“Di vederli in prima squadra. D’altronde il ruolo della Juniores è proprio questo: preparare gli under che potranno servire alla S.S. Matelica e la cosa più bella sarebbe vederli giocare lì”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X