Volley femminile, vittoria al tie break per la Cosmetal sull’Helvia Recina

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Carlotta Romani

La schiacciatrice Carlotta Romani

Di fronte ad un grande pubblico la Cosmetal Recanati sbanca il Fontescodella al tie break (25-20, 19-25, 25-19, 13-25, 5-15) e batte la Roana Mosca Cbf Helvia Recina 2000 nella diciannovesima giornata del campionato di serie B2. Gara molto sentita da entrambe le parti e con in palio punti preziosi per la classifica, la Roana Mosca Cbf per continuare nel trend positivo verso la salvezza, la Cosmetal per confermarsi tra le prime tre come rivelazione del campionato. La gara parte subito bene per la Roana Mosca che si porta a condurre 8-3 grazie al buon lavoro delle centrali e agli attacchi di Carlotta Romani in quattro, ma la Cosmetal ricuce lo strappo e pareggia a quota 9 con un doppio punto della Orazi. La Roana copre bene in difesa e sfrutta il turno al servizio di Storani e la vena offensiva di Elisa Giorgi per mettere a segno un brek di 6-0 e un vantaggio massimo di sette lunghezze (21-14), solo in parte ricucito dalla Cosmetal, con Carpani in campo per Malavolta, ed è 25-20 finale. Il secondo set si apre nel segno dell’equlibrio in campo con entrambe le squadre che non riescono a conquistare dei brek decisivi se non di appena due punti e con la Roana Mosca Cbf sempre avnati nel punteggio. Il primo vantaggio della Cosmetal arriva sul 12-13 e pian piano le recanatesi costruiscono un vantaggio di quattro punti sfruttando il gioco al centro sempre efficace di Beldomenico e Ciavaglia e i contrattacchi della Orazi. La Roana ha però la forza di reagire e ritrova la parità a quota 19, prima di andare in tilt e concedere alle avversarie ben sei errori gratuiti che decidono il set in favore delle leopardiane. Parte bene la Roana Mosca Cbf anche nel terzo set portandosi a condurre 9-3 grazie ad un ottimo turno al servizio di Sara Lombardi ma ancora una volta la Cosmetal ha la forza di reagire e si riporta avanti, trascinata dalle sue centrali innescate splendidamente da Girogi e da un gioco più continuo e meno falloso. Un errore in attacco di Ciavaglia permette alla Roana di ritrovare la parità a quota 17, con le padrone di casa che sfruttano il turno al servizio di Romani e gli errori avversari per trovare l’allungo decisivo sul 25-19 finale. Nel quarto set le ragazze di Sergio Innocenzi reggono l’urto fino al 7-8 poi crollano lasciando via libera alla Cosmetal impenetrabile a muro e in difesa e micidiale in contrattacco. Stesso canovaccio nel tie break con la Roana Mosca Cbf un pò scarica e la Cosmetal lanciata verso la vittoria che vale due punti preziosi per la classifica. La Roana Mosca Cbf dal canto suo può recriminare per il finale del secondo set, poi ha pagato alla lunga lo sforzo fisico e mentale di giocare alla pari per tre set con una Cosmetal che ha dimostrato sul campo di meritare ampiamente la posizione in classifica che occupa attualmente. Per le tigrotte un punto comunque importante per la classifica che permette di mantenere un vantaggio di sei punti rispetto alla Ecomet Marsciano, quartultima, prima della dura trasferta a Terni nel prossimo turno. Nella Roana Mosca Cbf positiva la prova di Giorgi e Romani in attacco e di Lombardi al centro, mentre nella Cosmetal Ciavaglia e Beldomenico hanno disputato una gara super, con tutte le ragazze comunque positive.

il tabellino:

ROANA MOSCA CBF: Romani 13, Verolo (L1), Lombardi 8, Storani 3, Foglia 1, Peretti, Ranzuglia, Rogani 10, Piccinini, Giorgi 20, Bonfigli 5, Verdolini (L2). All. Innocenzi-Antinori.
COSMETAL RECANATI: Carpani 6, Sgolastra, Mengascini, Orazi 15, Ciavaglia 16, Fedeli 16, Malavolta 11, Lombardi, Beldomenico 17, Morresi, Giorgi 3, Compagnucci, Finelli (L2), Morgoni (L1). All. Paniconi.
ARBITRI: Di Virgilio e Liberati.
PARZIALI: 25-20, 19-25, 25-19, 13-25, 5-15.

Domenica intanto cresce l’attesa per la finale provinciale del campionato Under 16 che vedrà impegnata la squadra di Lara Morresi, che ha chiuso la prima fase perdendo appena un set, affrontare in semifinale a Camerino la Banca Macerata Volley alle 10.30. Nell’altra semifinale di fronte Pallavolo Recanati e San Severino Volley. La finale è in programma alle ore 16 e assegnerà il titolo provinciale e i due posti per la fase regionale che scatterà dalla prossima settimana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X