Mogliano vince ma fa un cambio in più
L’Urbisalviense non presenta ricorso

CALCIO GIOVANILE - Vince il fair play nel campionato provinciale Juniores. La dirigenza arancione: "Non abbiamo presentato reclamo perchè preferiamo la lealtà che la vittoria a tutti i costi. La svista non ha inciso sul risultato finale"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lettera Urbisalviense

La lettera dell’Urbisalviense

di Andrea Busiello

Spesso quando ci si trova a commentare la maggior parte delle sfide calcistiche ci sono malumori, squalifiche, reclami, antisportività e chi più ne ha più ne metta nel calderone dei post partita. Questa volta, invece, a salire alla ribalta è un bellissimo gesto compiuto dai dirigenti dell’Urbisalviense. Partita del campionato Juniores provinciale, la Moglianese gioca in casa della formazione arancione. La truppa del presidente Maurizi ha affrontato questo campionato con tanti problemi: dal numero esiguo di tesserati alla difficoltà di competere tecnicamente con le avversarie ma alla fine l’importante è divertirsi e così i biancorossi hanno sempre interpretato la stagione. Nel corso dell’anno poche sono state le vittorie e nella gara contro l’Urbisalviense il risultato era di 1-0 e tutti volevano conquistare un successo prezioso più per il morale che per la classifica (penultimi). Dirigenti e mister vanno tutti un pò in tilt e così succede che a 3′ dalla fine avviene il sesto cambio nelle fila dei biancorossi (il regolamento ne prevede 5 massimo). La partita finisce 1-0 per la Moglianese ma questo errore tecnico regalerebbe il 3-0 a tavolino alla società presieduta da Tombolini e così l’urlo di gioia dei moglianesi rimane fermo in gola.

L'allenatore della Juniores dell'Urbisalviense Lorenzo Ferranti

L’allenatore della Juniores dell’Urbisalviense Lorenzo Ferranti

Alcuni giorni per sapere cosa farà l’Urbisalviense ed ecco la risposta più bella, quella che fa uscire vincitori Moglianese, Urbisalviense e Calcio: una lettera della società arancione rivolta a quella biancorossa dove si specifica che non verrà fatto nessun ricorso e che il risultato conseguito sul campo non verrà modificato da nessuno. Un gesto nobile e signorile che può solo che far onore alla società arancione. “La Moglianese da anni ha messo al centro della propria attività sportiva la valorizzazione dello sport come momento educativo e di coesione sociale, proprio come la società del presidente Tombolini – ci dice con il numero uno Gianluca Maurizi – E’ per questo che ho deciso di veicolare la bellissima lettera che abbiamo ricevuto, perché è necessario che simili gesti vengano conosciuti, imitati e vissuti nella quotidianità. Il calcio è troppo spesso additato a cattivo esempio ma attraverso questo sport abbiamo la possibilità di stare a contatto con i giovani, affrontare con loro i problemi e gioire delle conquiste. In questo caso dobbiamo solo far conoscere quello che di buono è successo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X