Lube, pazza idea Leon

VOLLEY - Emissari di mercato biancorossi seguono lo schiacciatore. Presto si dovrebbero aprire le porte della nazionale anche a chi gioca fuori da Cuba
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Leon 1

Wilfredo Leon

di Andrea Busiello

La notizia sembra ormai certa: la federazione cubana si è finalmente decisa ad aprire le porte della nazionale anche a tutti gli atleti che sono in giro per il mondo e tesserare un pallavolista cubano adesso dovrebbe essere un po’ meno complicato. Di sicuro un giocatore non dovrebbe “scappare” da Cuba e non ci sarebbero i famosi due anni di squalifica. Tutti conoscono le potenzialità di alcuni campioni cubani, blindati però dal regolamento imposto dalla propria federazione. Con questa importante e sempre più probabile  apertura, le migliori società del mondo si contenderebbero i gioielli caraibici. Nel volley gli occhi di tutti sono sul talento di Wilfredo Leon, schiacciatore classe 1993 che è già da diversi anni un punto fermo della nazionale cubana. Nonostante la giovanissima età, Leon è già un veterano della sua nazionale avendo giocato la sua prima gara addirittura a 14 anni e da quando ne ha 17 è il capitano. La notizia dell’apertura delle frontiere non è passata inosservata a tutti gli operatori di mercato, tra i quali anche quelli della Lube. Dalla società fanno sapere che in questo momento si pensa solo ed esclusivamente al volley giocato e dopo l’eliminazione maturata in Champions (leggi l’articolo) il pensiero è rivolto all’obiettivo Scudetto. Domani al Fontescodella arriva Verona (leggi l’articolo) ma nessuno può negare di voler fare un pensierino piuttosto concreto per avere questo fenomeno con la maglia biancorossa. Anche perchè bisogna giocare d’anticipo su una concorrenza agguerrita.

Leon

Prendere Leon significherebbe cambiare modulo di gioco per la Lube, perdere almeno due giocatori dell’attuale rosa per dover far fronte ad un investimento particolarmente esoso e dover fare i conti (in termini di regolamento) con uno straniero in più. Ma con questo campione si innalzerebbe notevolmente il livello tecnico (già altissimo) della squadra.

La Lube, che già provò a portare a Macerata lo schiacciatore tre anni fa, farà il possibile per far vestire Leon di biancorosso. La corsa è appena iniziata ma chi si assicurerà questo giocatore, oltre a prendere un campione già fatto potrebbe avere in casa uno schiacciatore dalle potenzialità migliori di Juantorena. Inoltre stiamo parlando di un atleta che deve ancora compiere 20 anni e ha di fronte a sè una carriera lunghissima. Sarà attratto dai soldi dei russi o dalla possibilità di crescere con uno staff tecnico di primissima qualità a Macerata?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X