La querelle toponomastica continua
Troiani chiede di abbassare i toni

CIVITANOVA - Dopo gli strali di Donna Assunta, interviene il coordinatore locale de La Destra: "Le sue parole andavano contestualizzate". Per difendere via Almirante, venerdì arriva Marcello Veneziani
- caricamento letture
troiani-in-evidenza

Fausto Troiani

 

 

di Laura Boccanera

“Abbassiamo i toni”. L’invito arriva da Fausto Troiani che, dopo gli strali lanciati da Donna Assunta nel comizio al Cosmopolitan (leggi l’articolo), esorta la politica a ritrovare moderazione senza andare allo scontro ideologico: “io ho visto gli scontri di piazza negli anni di piombo e in questo momento invito tutti ad essere più calmi e abbassare i toni – sostiene Troiani -ovviamente rimango del parere che cancellare via Almirante sia un errore e le parole di Donna Assunta andavano contestualizzate”. Troiani tenta di smorzare i toni sulle “maledizioni” lanciate dalla vedova del fondatore dell’Msi nei confronti del sindaco Corvatta, ed espone la sua posizione: “sono parole di una donna anziana, venuta per difendere la memoria del marito in un contesto e in un ambiente di simpatizzanti, non si possono decontestualizzare”.
Ma il coordinatore locale de La Destra biasima in parte anche la gestione della serata: “il taglio dato all’incontro è stato bambinesco, così come il gesto di Peroni una ‘guasconata’. Probabilmente vogliono togliere via Almirante per tentare di accattivarsi l’elettorato di sinistra perso con la mossa della vicepresidenza del Rossini ad un esponente di Fli. La storia di via Almirante non dovrebbe neanche essere commentata in un momento come questo in cui la gente va alla Caritas e non arriva a fine mese”.

L'incontro di sabato a Civitanova con Donna Assunta

L’incontro di sabato a Civitanova con Donna Assunta

Ma lontana dall’essere un capitolo chiuso, a soffiare sul fuoco della questione toponomastica arriva venerdì Marcello Veneziani: presso la Sala Conferenze del Hotel Miramare l’intellettuale di destra alle ore 21.30 terrà una conferenza sul tema “La memoria dei padri”. Ad invitarlo la sezione civitanovese di Fratelli D’Italia. Alla serata sono stati invitati anche il Sindaco Corvatta e l’Assessore Peroni “per riuscire a far capire ai due amministratori cosa sia la memoria condivisa di un popolo” – ha detto Pierpaolo Borroni. Alla Manifestazione saranno presenti l’Onorevole Carlo Ciccioli, il Consigliere Regionale Francesco Acquaroli e il Candidato Civitanovese Pierpaolo Borroni candidati nelle Liste Fratelli d’Italia per le Marche alla Camera dei Deputati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =