Basket in carrozzina, Santo Stefano di nuovo capolista

Decisiva la vittoria sul filo di lana contro Cantù, sabato altra sfida di cartello a Sassari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
SONY DSC

I ragazzi del Santo Stefano durante un time out

Vittoria di misura della Santo Stefano-Banca Marche al termine di una partita avvincente e che ha regalato emozioni a grappoli. E la squadra portopotentina riconquista il primato in classifica. Il match del PalaPrincipi si è chiuso con il successo 61 a 59 per i ragazzi allenati da coach Roberto Ceriscioli con la squadra che non ha mai mollato neanche nei frangenti più difficili, neanche dopo alcune decisioni arbitrali a dir poco discutibili e nonostante i prematuri 4 falli di Hall e del capitano Brown già al terzo quarto.  A fotografare la prestazione della squadra portopotentina i quattro giocatori, Kyle, Tanghe, Manning e il koreano Gim, che hanno finito il match in doppia cifra nella casella dei punti messi a referto. Una prestazione che, come ormai i portopotentni ci hanno abituato in questo campionato, dal gioco corale e in cui i ragazzi allenati da coach Ceriscioli hanno sempre cercato l’azine manovrata, senza individualismi e regalando a tratti combinazioni offensive davvero da “basket show”.

SONY DSC

La prestazione appannata del bomber della squadra Jonathan Hall non ha compromesso il successo della Santo Stefano che ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra pronta a tirare fuori dal cilindro risorse nascoste al momento del bisogno. E poi il solito Tanghe, un pò sonnacchioso nei primi tre quarti, nell’ultima frazione di gioco ha deciso di mettere la sua firma sul match ed ha messo a referto un cinque su cinque, dieci punti in una manciata di minuti che ha tenuto a bada i canturini. Prossimo match della Santo Stefano-Banca Marche a Sassari contro la vice capolista del campionato. Sarà ancora un match tutto da gustare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X