Severini presenta Matelica-Urbania
“Guai a sottovalutare l’ultima della classe”

ECCELLENZA - Il difensore della capolista non vuole correre rischi: "E' una squadra che cerca la salvezza, dovremo imporre il nostro gioco sin dall'inizio"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il difensore del Matelica Severini

Il difensore del Matelica Nicolò Severini

di Sara Santacchi

Ha sbloccato il risultato nella scorsa partita contro l’Elpidiense Cascinare con una punizione magistrale, il difensore Nicolò Severini, che dopo essere stato fuori a causa di un infortunio per oltre un mese, ha aperto il girone di ritorno con la sua marcatura.

Severini, domenica è tornato al gol dopo tanto tempo, segnando la rete del vantaggio che poi ha reso tutto più facile al Matelica…
“Si, sono contento di aver ritrovato il gol, ma soprattutto di per aver aiutato la squadra a vincere la gara”.

Quant’era importante la partita contro l’Elpidiense Cascinare?
“Si trattava di un match che contava tantissimo, come gli altri d’altronde, però serviva per ripartire subito bene. Era fondamentale dare un segnale forte, in primis proprio per noi stessi”.

Guardando alla classifica si può fare qualche conto?
“Assolutamente no. Il girone di ritorno mostra sempre più difficoltà e sappiamo che non c’è niente da dare per scontato. La strada è ancora molto lunga e dobbiamo mantenere sempre alta la concentrazione, senza stare a guardare altro”.

Cosa si aspetta dal girone di ritorno, dunque?
“Di continuare su questo passo e personalmente di cercare di fare sempre meglio”.

Domenica tornerete al Comunale dove ci sarà la sfida contro l’Urbania, come l’affronterete?
“Sarà una partita dura, ma ormai come tutte le altre. E’ una squadra che cerca la salvezza e senza dubbio non renderà le cose facili a noi. Dovremo imporre il nostro gioco sin dai primi minuti. Diciamo che da qui fino alla fine del campionato è un po’ come se fossero tutte finali e ogni partita sarà sempre più difficile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X