Civitanovese sempre più giù
Contro la Vis Pesaro arriva la quarta sconfitta

SERIE D - Al Benelli decisiva la doppietta di Cremona. Inutile il momentaneo gol del pareggio siglato da La Vista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
rete-di-la-vista-giorgio

A nulla è servita la rete di La Vista alla Civitanovese in quel di Pesaro

di Laura Barbato

La Civitanovese ci prova ma non basta contro una Vis Pesaro che oggi si riconferma una delle squadra da battere. Due disattenzioni in difesa e due gol, la prima su azione di Cremona e la seconda propiziata da un grave errore di Zaccanti che si fa espellere e regala il penalty ai padroni di casa e di fatto consegna la partita ai pesaresi. Termina 2-1 in favore dei padroni di casa, tra le fila ospiti solo La Vista, entrato alla mezz’ora del primo tempo, non può bastare e intanto la squadra non ha ancora conquistato una vittoria. Civitanovese che parte bene con il reparto offensivo in movimento e subito al 10’ arriva la prima occasione con Spagna che defilato tenta di impensierire il portiere ma la palla termina al lato. Dieci minuti, è tutto quello che concede la Vis Pesaro che tre minuti dopo va vicinissima al vantaggio con il colpo di testa di Torelli. La squadra di casa sale in cattedra e al 14’ passa in vantaggio: il cross basso di Bianchi è perfetto per il tiro preciso di Cremona che insacca. 1-0 Vis Pesaro e difesa rossoblu che ancora una volta si fa cogliere impreparata, senza scusanti. Prima Moretti con un tiro dalla lunga distanza e poi Spagna con una mezza rovescia cercano di riportare il punteggio in parità senza riuscirci. Al 25’ Mandorino prova dal limite dell’area ma il suo tiro è troppo debole per impensierire il portiere. Al 38’ Torelli in area si aggiusta la palla e calcia a botta sicura con Perozzi che fa buona guardia. Due minuti dopo è la Civitanovese ad andare a segno: Ekani mette in mezzo per Spagna che di tacco trova La Vista che con un rasoterra batte Foiera e porta la squadra in parità. Primo tempo che termina 1-1, decisivo l’ingresso in campo di La Vista che ha dato una scossa ai suoi e a permette, almeno temporaneamente, alla Civitanovese di rientrare in partita. La ripresa inizia nel peggiore dei modi per i rossoblu: al 4’ Zaccanti, in area, perde il pallone e per rimediare al suo errore stende un attaccante, l’arbitro estrae il cartellino rosso ed indica il penalty. Sul dischetto si presenta Cremona che realizza. Gara tutta in salita per i rossoblu che sono costretti a giocare un tempo in inferiorità numerica e sotto di un gol. Cornacchini corre subito ai ripari inserendo Savini per Mandorino e Mandorlini per Galli, ma la situazione non migliora. Alla mezz’ora La Vista tenta la conclusione al volo che termina alta sulla traversa; cinque minuti dopo la punizione a girare di Ridolfi fa tremare la difesa rossoblu ma Perozzi riesce a toccare quel tanto che basta per evitare il terzo gol. La Civitanovese non si arrende al 38’ è ancora La Vista a rendersi pericoloso, la sua punizione impegna Foiera che blocca in due tempi. E’ l’ultima emozione di una gara che vede ancora una volta la Civitanovese sconfitta, mentre la Vis Pesaro vola a quota 17 punti e si riconferma sempre più squadra da battere. Per la Civitanovese le disattenzioni difensive costano ancora una volta i tre punti, solo La Vista non può bastare e intanto la squadra rimane ancorata al fondo della classifica con soli 4 punti e ancora nessuna vittoria.

Il tabellino:

Vis Pesaro: Foiera, Boinega, Dominici, Paoli, Santini, Torelli G. ( 27’st. Vicini), Angelelli (16’st. Rossini), Torelli A., Cremona, Ridolfi (47’st. Pensalfine), Bianchi. All. Magi. A disposizione: Mumuni, Pangrazi, Vagnini, Urbinati, Rossini, Pensalfine, Vicini.

Civitanovese: Perozzi, Botticini, Boateng, Gadda (28’pt. La Vista) , Zaccanti, Mallus, Moretti, Mandorino (6’st. Savini), Spagna, Galli (15’st. Mandorlini) , Ekani. All. Cornacchini. A disposizione: Gianni, Savini, Filopati, Monti, La Vista, Dall’Ara, Mandorlini

Arbitro: Rognoni di Arco Rive.

Reti: 14’pt, 4’st (rig). Cremona;40’pt. La Vista.

Note: trasferta vietata ai tifosi della Civitanovese per disposizioni della prefettura di Pesaro. Ammoniti: 23’pt. Boinega; 33’pt. Mandorino; 13’st. Spagna; 28’st. Cremona; 45’st. Ridolfi .



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X