La Lube gonfia i muscoli
Copra Piacenza dominata in tre set

VOLLEY - I biancorossi sono alla quarta vittoria in quattro gare, considerando anche la Supercoppa. Savani Mvp del match
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Piacenza-2-300x199

E’ dei campioni d’Italia l’anticipo tv della terza giornata di Regular Season. La Lube mostra i muscoli dominando Piacenza in tre set (25-22, 25-20, 25-15), e chiudendo dunque in cassaforte i tre punti utili per rimanere in testa alla classifica a punteggio pieno. La squadra di Giuliani è alla quarta vittoria di fila in quattro gare (la seconda consecutiva per 3-0), considerando anche la Supercoppa. Una macchina decisamente inarrestabile, quella maceratese, nei momenti decisivi di ogni set, con l’ormai collaudatissimo modulo a tre schiacciatori (Zaytsev confermato opposto-ricevitore) che continua a convincere grazie anche all’evidente affiatamento del regista Travica (ancora una prestazione maiuscola per lui) con gli uomini di banda, inarrestabili quando pigiano il piede sull’acceleratore. Il primo set ne vale da esempio eclatante: funziona praticamente tutto nella metà campo di casa, dove i centrali sporcano palloni su palloni, Henno offre solidità e sicurezze in seconda linea (75% di squadra in ricezione contro il 42% degli emiliani, con il francese eccellente anche in difesa), ed il terzetto di bomber azzurri regalano punti e spettacolo: 15 sigilli in tre nello scout finale del set, con Savani (7 punti, 67% in attacco e due ace) protagonista assoluto nell’allungo iniziale (suo il punto del 14-8, massimo vantaggio), Parodi e Zaytsev del successivo strappo che spegne ogni velleità dei piacentini, risaliti fino al 18-20.

Lube-Piacenza-1-300x199

Finisce 25-22, con la Copra che presenta il solo Fei (regolarmente in campo alla pari di De Decco) al di sopra del 50% nella positività in attacco. Non cambia la musica nel secondo set, nel quale Monti gioca la carta Maruotti al posto di Papi. Piacenza ne guadagna in attacco, fondamentale in cui è in crescita esponenziale anche Zalatanov (7 punti, 78%), ma dopo il testa a testa che si trascina fino a metà parziale, deve nuovamente arrendersi dinanzi a Podrascanin e compagni (due muri in avvio per il serbo), che costruiscono le proprie fortune ancora sulle rigiocate innescate da Henno e Travica. il regista serve ben 20 palloni sulle bande, ricavandone un 57% in attacco che stende letteralmente gli ospiti. Savani chiude il set con l’83% di positività sulle schiacciate, Parodi col 60% e Zaytsev con un 44%. Del romano, inoltre, il muro a uno su Maruotti che firma il 21-18, break decisivo per correre sereni verso il definitivo 25-20, siglato da un primo tempo di Podrascanin servitogli in maniera spettacolare da Travica.

Lube-Piacenza-3-300x199

Macerata che anche dalla linea dei nove metri forza sempre facendo il bello e il cattivo tempo nella ricezione ospite. Che aveva tenuto in maniera sufficiente nel secondo parziale, e si scioglie definitivamente invece nel terzo (solo 35% di positive), in cui Monti prova la scossa decisiva inserendo Corvetta in palleggio per de Cecco. Senza trarne gli effetti sperati: i campioni d’Italia, trascinati da ben 5 ace (3 di Zaytsev, che sarà top scorer con 16 punti, 1 a testa per Parodi e Travica), filano via lisci verso la vittoria, circondati dall’entusiasmo chiassosissimo del tutto esaurito consecutivo registrato al Fontescodella. Cristian Savani (13 punti, 65% in attacco, uno in più di Parodi che chiude anche col 75% in ricezione su 24 palloni) è votato Mvp della partita.

Il tabellino
CUCINE LUBE BANCA MARCHE: “Lampariello n.e., Pajenk n.e., Savani 13, Zaytsev 16, Parodi 12, Stankovic 4, Monopoli n.e., Henno (L), Travica 2, Randazzo n.e., Starovic n.e., Podrascanin 8. All. Giuliani.

Lube-Piacenza-5-244x300

COPRA ELIOR PIACENZA: Latelli (L), Tavan n.e., Marra (L), Corvetta, Papi 1, Fei 13, Ogurcak, Zlatanov 13, Holt 4, Tencati 1, Maruotti 5, Vettori, De Cecco. All. Monti.
ARBITRI: Saltalippi (PG) – Vagni (PG).
PARZIALI: 25-22 (30′), 25-20 (26′), 25-15 (25′).
NOTE: spettatori 2100, incasso 8475 Euro. Lube bs 15, ace 8, muri 8, errori 4, ricezione 64% (40% prf), attacco 53%. Copra bs 14, ace 3, muri 3, errori 4, ricezione 41% (24% prf), attacco 41%.

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Lube-Piacenza-21-300x298   Lube-Piacenza-22-297x300   Lube-Piacenza-23-300x224   Lube-Piacenza-24-283x300   Lube-Piacenza-25-300x197   Lube-Piacenza-26-300x199   Lube-Piacenza-27-300x219   Lube-Piacenza-28-300x200   Lube-Piacenza-29-300x288   Lube-Piacenza-30-300x241

Lube-Piacenza-4-300x199      Lube-Piacenza-6-300x199   Lube-Piacenza-7-300x227   Lube-Piacenza-8-300x199   Lube-Piacenza-9-185x300   Lube-Piacenza-10-300x203   Lube-Piacenza-11-300x225   Lube-Piacenza-12-300x248   Lube-Piacenza-13-300x243   Lube-Piacenza-14-245x300   Lube-Piacenza-15-300x248   Lube-Piacenza-16-268x300   Lube-Piacenza-17-195x300   Lube-Piacenza-18-300x199   Lube-Piacenza-19-300x207   Lube-Piacenza-20-300x232



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X