Verdini fa tris e lancia il Montecosaro
Gli Amatori Corridonia vincono a Tolentino

IL PUNTO SULLA SECONDA - Primo punto per il Morrovalle, tutte vincenti le prime sei del girone F
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Francesco-Verdini

Francesco Verdini in azione

di Federico Bettucci

Il protagonista della quinta giornata di Seconda categoria è Francesco Verdini. Professione attaccante del Montecosaro. La sua squadra, terza ad una lunghezza da Vigor Castelfidardo e Villa Musone, gioca a tennis sul campo della Pinturetta, schiantata 6-2; lui, migliore in campo, firma tre gol e si porta a casa il pallone. Hat-trick. Le marcature le apre Recanati (quarto gol stagionale, al pari del compagno eroe di giornata) con un ‘inzuccata su servizio di Giandomenico. Poi si scatena Verdini. La punta classe ’87, una vita al Montecosaro, prima si procura e trasforma il rigore del 2-1, poi fa 3-1 su assist di Capezzani e infine, ispirato dal solito Giandomenico, autografa il 5-2 con un eurogol al volo. Le altre due reti portano la firma di Perugini (di testa, imbeccato da Verdini in versione assist-man) e Capezzani. Appaiate al quinto posto ecco Vigor Montecosaro e Vis Civitanova. La Vigor non va oltre il pari casalingo a reti inviolate con la Samb Montecassiano, mentre la Vis centra il bottino pieno e ringrazia Borroni, che con una bella doppietta manda al tappeto l’Aries Trodica, per giunta scavalcato in graduatoria: 2-0. Morelli decide il match tra Csi Recanati e Osimo Stazione (1-0), lanciando i leopardiani a quota 7. Primo punto per il Morrovalle, che impatta 1-1 con lo United Civitanova: sul tabellino dei marcatori Ciminari e Fianchini (su punizione). Vincono tutte le prime sei della classifica nel girone F. Rione Pace, Sarnano e San Claudio non possono nulla contro le tre che stanno davanti. I maceratesi ne prendono 4 (a 2, gol di Poloni e Soumah) in casa dalla Futura 96, il Sarnano resiste un tempo a Monte Urano e poi perde 2-0, mentre il fanalino di coda incassa il quinto ko in altrettante gare e cade sul proprio campo sotto i colpi della Firmum Azzurra (0-3). Si confermano in quarta piazza gli Amatori Corridonia, che espugnano il terreno dei Giovani Tolentino con il secondo centro stagionale di Magnarelli a metà primo tempo. Robur-Telusiano finisce 0-1: seconda battuta d’arresto per la matricola e seconda affermazione consecutiva per Verdicchio e compagni, che a inizio ripresa trovano il punto della vittoria con Pollastrelli. Primo exploit esterno dell’Elfa, corsara a Belforte. La formazione di Bernabei si impone per 3-1 con le marcature di Ferranti (rigore), Paciaroni e Battellini; ai locali serve a poco il momentaneo pareggio di Bibini. L’unico, di pareggio, è quello tra Urbisalviense e Muccia, con gli ospiti che riprendono due volte gli arancioneri: a Contigiani e all’autorete di D. Mendez rispondono Ferioli e Ciuffetti. Termina con un nulla di fatto il big match del girone D. L’Ediartis, sorpassato da Borgo Minonna e Vallesina City, fallisce il sorpasso all’Agugliano Polverigi malgrado la doppietta del solito Latini, autentico trascinatore dei cingolani: 2-2. Su 8 punti in classifica, la Fabiani Matelica ne ha totalizzati ben 7 fuori casa: contro il Monsano, superato 2-1, decidono Vrioni e Bartilotta.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Francesco Verdini (Montecosaro). Troppo facile. Bravi anche Borroni e Latini, ma lui sfodera una tripletta super in trasferta in un pomeriggio altrettanto super per la sua squadra. Il ritorno in Prima non è un miraggio.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:

1 – Ottaviani (Csi Recanati)

2 – Pollastrelli (Telusiano)

3 – Perugini (Montecosaro)

4 – Fianchini (United Civitanova)

5 – Battellini (Elfa Tolentino)

6 – Ciuffetti (Muccia)

7 – Paciaroni (Elfa Tolentino)

8 – Natalini (Urbisalviense)

9 – Borroni (Vis Civitanova)

10 – Verdini (Montecosaro)

11 – Latini (Ediartis Cingvlum)

Alenatore: Fusari (Amatori Corridonia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X