Melchiorri-gol, la Maceratese espugna
Celano e vola solitaria in vetta

SERIE D - I biancorossi si impongono di misura in Abruzzo grazie al primo centro stagionale dell'attaccante. Un successo che vale il primo posto in classifica dopo quattro giornate di campionato. Ingaggiato l'esterno Edoardo Montanari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

L’attaccante della Maceratese Federico Melchiorri

 

di Filippo Ciccarelli

La Maceratese ingrana la terza vittoria consecutiva per 1-0, continua la marcia ai piani alti della classifica e si toglie la soddisfazione di tornare al successo in una trasferta al di fuori dei confini regionali, tre anni dopo l’ultima apparizione nella serie D, quando si confrontò con l’Atletico Trivento. Ma soprattutto da oggi la squadra di Guido Di Fabio si trova da sola in vetta alla classifica del girone di serie D a quota 9 punti, una lunghezza avanti ad Astrea, Agnonese e Ancona, quest’ultima bloccata sullo 0 a 0 a Pesaro.

Il Celano Marsica, avversario di giornata, ha cercato di mettere i bastoni tra le ruote ai ragazzi di Di Fabio; ma la sensazione è che i biancorossi possano essere limitati solo dai propri errori, come i tanti in fase di impostazione che hanno caratterizzato la ripresa. Molto meglio il primo tempo, dominato dalla Maceratese, che è passata in vantaggio con Melchiorri (al primo centro in questo campionato) e che, con lo stesso attaccante ex Tolentino e con l’inventiva di Negro avrebbe potuto dilagare. Il risultato finale è di 1-0 in favore dei biancorossi, che nel secondo tempo si sono fatti schiacciare dai padroni di casa, senza tuttavia rischiare più di tanto – si segnala infatti solo una parata di rilievo da parte del confermatissimo Marani su un altro under di belle speranze, l’esterno Lancia – e che non hanno saputo imprimere al match lo stesso ritmo dei primi 45 minuti. In mezzo al campo Troli e Carboni confermano di essere in una buona fase, mentre Biancucci è apparso più impreciso del solito. Luci ed ombre per Eclizietta,  autore di qualche bel dribbling, ma ancora non al 100% della condizione. La trentina di tifosi biancorossi festeggiano al triplice fischio del signor Scatigno di Taranto (che ha dispensato un oceano di cartellini gialli); per i supporter locali, invece, l’appuntamento con la prima vittoria  è ancora rimandato. In quattro partite, infatti, il Celano ha raccolto appena due punti; magro bottino per una società che lo scorso anno militava in Seconda Divisione. La Maceratese domenica prossima ospiterà il Città di Marino fanalino di coda con un solo punto dopo il pareggio interno di oggi con l’Astrea.

La società biancorossa a fine partita ha annunciato l’ingaggio di Edoardo Montanari, 20enne laterale sinistro di San Severino, proveniente dal Teramo dopo l’esperienza in prestito alla Santegidiese nel campionato di serie D. Montanari è cresciuto nel settore giovanile della Maceratese.

***

Il tabellino

CELANO: Nutricato 6, Di Stefano 6, Di Bacco 5.5, Granaiola 6.5 (18′st Mascioli 6), Villa 6 (37′st Valdes sv), Antonelli 5.5, Lancia 7, Monti 6.5, Lazzarini 5, Marfia 6.5, Dema 5.5 (10′st Salvati). A disposizione: Merlini, Vitale, Ferrara, Fazi. All. Pierleoni.

MACERATESE: Marani 6, De Cesaris 5.5 (25′st Castracani 6), Russo 6, Arcolai 6.5, Troli 6.5, Capparuccia 6.5, Eclizietta 5.5, Biancucci 5, Melchiorri 7 (37′st Orta sv), Carboni 6.5, Negro 6.5 (25′st Romanski 6). A disposizione: Carfagna, Marcatili, Facciaroni, Filiaggi. All. Di Fabio.

Arbitro: Scatigna di Taranto

Marcatore: Melchiorri al 40′pt

Note: Spettatori 350 circa. Calci d’angolo 6-0. Ammoniti Di Bacco, Di Stefano, Salvati, Monti, Antonelli, Troli, Russo, Negro, Arcolai, Eclizietta, Melchiorri, Castracani. Recupero 2′+3′.

***

La cronace live

48′ – Finisce Celano-Maceratese con il blitz dei biancorossi ma con molta sofferenza e nervosismo nel secondo tempo. All’ultimo secondo Russo potrebbe segnare il colpo dello 0-2 sfruttando una palla al bacio di Carboni, ma coglie l’esterno della rete.

47′ – Tanto nervosismo in campo, brutto intervento su Eclizietta che rimane a terra. Punizione dalla tre quarti sinistra per la Maceratese.

46′ – Russo, già ammonito, viene graziato dal direttore di gara dopo un netto fallo. Ammonito Antonelli del Celano.

45′ – 3′ di recupero.

44′ – Ammonito Monti. Mischia Castracani contro alcuni giocatori del Celano. Gioco fermo per circa sessanta secondi.

41′ – Clamorosa occasione per la Maceratese, assist al bacio di Carboni per Orta che salta Nutricato ma a porta vuota calcia incredibilmente a lato.

40′ – Crampi per Troli, uno dei migliori della Maceratese. Monti cerca la verticalizzazione per Lazzarini, fermato dalla retroguardia biancorossa.

37′ – Pericoloso il Celano con un inserimento di Di Stefano, chiuso in corner; il terzino degli abruzzesi protestava per un presunto tocco di mano che avrebbe valso il rigore. Orta rileva l’autore del gol Melchiorri, dentro Valdes per Villa nel Celano. Le squadre hanno terminato i cambi.

33′ – Pericolosa azione per il Celano, Lazzarini viene fermato da solo nell’area piccola da un intervento dell’assistente che ha segnalato il fuorigioco.

30′ – Punizione di Monti bloccata da Marani. Un minuto dopo ennesimo giallo per un giocatore biancorosso, si tratta di Castracani. Molto fiscale il direttore di gara nei confronti degli ospiti.

28 ‘ – Melchiorri finisce a terra dopo un contatto di poco fuori nell’area di rigore, l’arbitro non fischia nulla, Melchiorri protesta e viene ammonito.

25′ –
Cambia anche Di Fabio: Dentro Romanski e Castracani, fuori De Cesaris e Negro. Eclizietta è passato a sinistra, Romanski occupa l’out di destra.

22′ – Ammonito Eclizietta per un fallo a centrocampo. Il Celano mantiene il possesso palla e il vantaggio territoriale nel secondo tempo, è calata molto la Maceratese.

19′ – Bellissima discesa di Lancia, under classe ’94, che salta due avversari e calcia a fil di palo impegnando Marani. E’ la migliore occasione capitata ai padroni di casa per pareggiare il risultato.

18′ – Cambio per il Celano: fuori Granaiola, dentro Mascioli. Positivo il match del numero 4 marsicano.

16′ – Azione di Di Stefano sull’out di destra, cross insidioso che però finisce alto. L’arbitro va a redarguire Marani, e lo invita a rinviare celermente.

12′ – Ancora molti errori in fase di impostazione  in mezzo al campo, Biancucci ed Eclizietta sbagliano appoggi che permettono al Celano di ripartire. I locali battono un corner senza però impensierire Marani.

10′ – Il Celano richiama in panchina Dema, lo rileva Salvati.

9′ – Ancora errori in fase di disimpegno ed impostazione da parte dei biancorossi. Eclizietta e De Cesaris sono imprecisi, sale il Celano, cercando soprattutto la propria fascia sinistra.

7′ – Meglio i marsicani in questo avvio di ripresa, Maceratese un po’ timida. Pericoloso soprattutto Monti che spesso infila De Cesaris sulla fascia.

5′ – Granaiola batte contro la barriera, raccoglie fuori mischia Di Stefano che non centra la porta con una rasoiata calciata da 20 metri circa.

4′ – Ammonito Arcolai per fallo su Monti, fermato proprio al limite dell’area. Punizione molto pericolosa per il Celano, che calcia da 17 metri e posizione spostata leggermente a sinistra.

2′ –Celano in pressione; Monti crossa al centro ma il pallone è troppo su Marani, che blocca senza patemi.

1′ – Comincia il secondo tempo, si riprende dallo 0-1 dei primi 45′. Palla alla Maceratese.

INTERVALLO: Le squadre stanno rientrando, è tutto pronto per il secondo tempo. Non sembrano esserci stati cambi nelle due formazioni.

INTERVALLO: Dopo due minuti di recupero si va a riposo sul risultato di 0-1. Il vantaggio biancorosso porta la firma di Melchiorri, prima rete per l’attaccante in campionato. Melchiorri poteva ripetersi ancora, ma Nutricato e un difensore del Celano hanno evitato il peggio. Maceratese vicina al gol anche in precedenza, ancora con Melchiorri e poi con Negro. Marani mai impegnato seriamente dagli avanti del Celano.

 

46′ – Puizione per il Celano battuta dalla destra da Marfia: Biancucci svetta e prende il pallone, arriva anche il fischio dell’arbitro per un fallo in attacco.

43′ – Ancora Melchiorri vicinissimo al raddoppio! Supera con un pallonetto Nutricato ma un difensore del Celano salva sulla linea il risultato. Micidiale proiezione offensiva del numero 9 biancorosso

40′ – Rete!!! La Maceratese si porta in vantaggio con un gol di Melchiorri, liberato da una perfetta punizione di Negro sul secondo palo. La rete è arrivata di destro, con cui il bomber biancorosso ha infilato Nutricato.

39′ – Scintille tra Di Stefano, autore di un fallo su Carboni, e lo stesso numero 10 biancorosso. I due arrivano al contatto faccia a faccia, ma il direttore di gara sembrerebbe aver ammonito il solo Di Stefano.

37′ – Lo schema su punizione libera Granaiola, ma il suo tiro rasoterra è debole, deviato e viene bloccato in presa bassa da Marani.

36′ – Ora è il Celano ad usufruire di un tiro franco da buona posizione. Fallo di Capparuccia su Lazzarini, distanza intorno ai 25 metri.

34′ – Punizione da posizione interessante per la Maceratese per fallo di Granaiola su Troli.

30′ – Tiro al volo col mancino di Monti che non sorprende Marani, piazzato. Squadre già molto lunghe.

27′ – Contropiede della Maceratese innescato da Biancucci e portato avanti da Eclizietta sul capovolgimento di fronte dopo un calcio d’angolo battuto dal Celano; l’esterno biancorosso però viene fermato in modo regolare. Ammonito Negro per proteste.

25′ – Maceratese vicinissima al gol con Melchiorri che spara da posizione molto defilata un diagonale controllato con una mano da Nutricato.

22′ – Partita combattuta soprattutto a centrocampo. Molto bene Marfia e Granaiola per i padroni di casa, Negro e Carboni sugli scudi per la Maceratese. Impreciso e in affanno, al momento, Biancucci.

19′ – 
Ancora pericoloso Negro con un bel destro da fuori area che fa la barba al palo.

16′ – Dribbling perfetto di Melchiorri che entra in area e serve Negro, che però dall’altezza del dischetto cicca il pallone e grazia Nutricato. Sulla ripartenza del Celano Troli commette fallo e viene ammonito.

14′ – Uscita in presa alta di Marani che anticipa un colpo di testa di Lazzarini. Partita equilibrata in questo momento, con il Celano che ha preso più campo rispetto all’inizio, e la Maceratese che spinge sugli esterni.

11′ – Corner per il Celano, ma i padroni di casa non sfruttano l’occasione. Rinvio di Marani.

8′ – Punizione per il Celano guadagnata da Lancia. Palla sulla trequarti sinistra del fronte d’attacco abruzzese. Mucchio in area della Maceratese, il pallone viene messo fuori in fallo laterale. Rimane in attacco il Celano.

6′ – Combinazione Negro-Russo, col terzino che dalla sinistra mette un pallone basso per Melchiorri; conclusione fuori misura.

5′ – Bellissima conclusione di Negro dal vertice dell’area di rigore; il pallone colpito con l’interno prende un effetto a scendere e viene salvato da un volo di Nutricato. Maceratese in grande pressione.

4′- Ammonito Di Bacco per fallo su Eclizietta a centrocampo.

3′ – Doppio dribbling di Carboni a centrocampo; il numero 10 biancorosso fa partire un lancio di 35 metri per Negro fermato in posizione di fuorigioco: chiamata molto dubbia del secondo assistente, il signor Savino di Foggia.

1′ – Partiti! Si comincia con il possesso del Celano.

PREPARTITA: Prima dell’inizio dell’incontro un minuto di raccoglimento, al termine del quale comincerà l’incontro tra Celano e Maceratese.

PREPARTITA: Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo. Il terreno di gioco, in erba naturale, è in buone condizioni generali. Al momento ci sono circa 200 spettatori, 30 dei quali posizionati nel settore ospiti. Maceratese in classica tenuta biancorossa a strisce, con pantaloncini e calzettoni bianchi. Il Celano è in divisa completamente blu.

PREPARTITA: Cielo sereno e temperatura estiva, perfetta per una partita di calcio; al Fabio Piccone tra poco scenderanno in campo il Celano, alla ricerca del primo successo in campionato, e la Maceratese. Negli abruzzesi padroni di casa, sconfitti ad Ancona 2-0 nel turno precedente, gioca l’ex attaccante biancorosso Lazzarini. Di Fabio conferma la fiducia a De Cesaris e Biancucci, mentre schiera Eclizietta al posto di Romanski. In avanti Melchiorri e Negro. Dopo 3 anni i biancorossi tornano a giocare fuori regione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X