Entrano in funzione gli speed check fissi sulla provinciale 361

La decisione è stata assunta dall’Amministrazione comunale di San Severino Marche che ha deciso di mettere in atto un’apposita campagna di prevenzione contro gli incidenti stradali
- caricamento letture

Speed4-300x224

Da domani (mercoledì 1 agosto) entreranno in funzione, nel tratto di strada provinciale 361 “Septempedana” che va dalla località Berta alla località Valle dei Grilli, i nuovi speed check fissi per il controllo elettronico della velocità che non prevedono la necessità della contestazione immediata delle infrazioni in base ad apposito decreto emanato dal Prefetto di Macerata. Gli impianti saranno in funzione ventiquattro ore su ventiquattro e saranno attivi in entrambe le direzioni di marcia. L’attivazione degli speed check rientra nell’ambito del progetto sulla sicurezza stradale avviato per l’estate 2012 dal Comando della Polizia Municipale e dall’Amministrazione comunale di San Severino Marche. Dopo una campagna informativa gli agenti hanno messo in campo anche una serie di controlli sulle strade comunali del centro urbano con l’utilizzo di apposite apparecchiature, compreso il Telelaser. Sempre sulla Provinciale “Septempedana”, nell’ambito del programma Estate Sicura, hanno assicurato una maggiore presenta, soprattutto nelle ore notturne, pure carabinieri e polizia stradale.
“Il nostro obiettivo – ha spiegato più volte il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini – non è certo quello di fare cassa. Prima di attivare gli speed check ed avviare i controlli, infatti, abbiamo preferito informare e sensibilizzare gli automobilisti. Apposita segnaletica, ben visibile, indica i punti dove sono stati posizionati gli impianti. La campagna che abbiamo deciso di mettere in atto non sarà risolutiva ma ci auguriamo, comunque, che sia un forte deterrente e che serva a prevenire incidenti”.

Speed5-300x225Solo negli ultimi sette anni nel territorio del Comune di San Severino Marche si sono verificati 11 incidenti mortali. Sono stati ben 113 i sinistri in totale con 158 feriti e 4 persone con lesioni permanenti gravissime. Sulla Sp. 361 “Septempedana”, una strada micidiale, mediamente nei fine settimana transitano quasi 18mila autovetture.
“Un terzo dei conducenti – spiega il comandante della Polizia Municipale, capitano Sinobaldo Capaldi – non rispetta i limiti imposti dalla legge. Dalle rilevazioni effettuate senza elevare sanzioni in un week end preso in esame nel novembre scorso, è emerso che quasi 3mila autovetture viaggiavano a più di 10 chilometri orari oltre il consentito. Altre 1.800 auto circa superavano la soglia con un eccesso di 10-40 Km/h ma più di 100 automobilisti viaggiavano oltre i40km/h rispetto il consentito ed una quindicina ben oltre tale soglia, ovvero a più di 120 km/h su di un tratto dove il limite è di 70 km/h”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X