Ruba gli spicci dal parcometro
Denuncia e foglio di via per lo scassinatore

MACERATA - L'uomo, 29 anni, di origine foggiana, è stato notato da un passante che l'ha segnalato alla Polizia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

parcometro

 

Ha scassinato un parcometro in via Berardi, riuscendo a prelevare 100 euro ma è stato notato da un cittadino che ha segnalato l’episodio alla forze di Polizia. Dopo un breve inseguimento per le vie del centro storico di Macerata, l’uomo è stato condotto in Questura, denunciato e a suo carico è stato anche emesso un foglio di via grazie al quale non potrà avvicinarsi al territorio del comune di Macerata almeno per i prossimi tre anni.
E’ accaduto  ieri sera quando un solerte cittadino ha contattato il 113 della Polizia di Stato per avvisare che aveva notato un ragazzo il quale armeggiava su un parcometro e ha fornito  precise indicazioni sul luogo in cui si trovava il giovane “scassinatore” nonché la descrizione fisica dell’uomo.
A quel punto la Volante si è messa  immediatamente alla ricerca dell’uomo segnalato che, nel frattempo, accortosi di essere stato visto dall’uomo, si è dato alla fuga cercando di  far perder le proprie tracce.

I poliziotti, però, considerato il raggio di movimento possibile , hanno stretto il cerchio delle ricerche e lo hanno rintracciato all’interno di un bar  in via Don Minzoni. Nel frattempo gli agenti hanno rintracciato, nascosto all’interno di un tombino, il giravite utilizzato per aprire il parcometro e svuotarlo dell’incasso. Pertanto l’uomo è stato fermato e condotto in Questura dove sono stati compiuti gli accertamenti gli accertamenti di rito. L’uomo , M.F., 29 anni, originario della provincia di Foggia, a carico del quale emergevano una pluralità di episodi di reati contro il patrimonio commessi in varie località italiane, da cui emergeva la particolare tendenza a delinquere del soggetto.
Considerato la modesta entità della somma derubata, pari a meno di 100 euro, l’uomo è stato denunciato e vista la sua pericolosità sociale, a suo carico, è stato emesso dal Questore di  Macerata, ildivieto di fare ritorno nel territorio del comune di Macerata per 3 anni, con conseguente obbligo di immediato ritorno al paese d’origine.
L’episodio conferma come la collaborazione tra il cittadino e la Polizia, soprattutto in relazione a episodi di tale specie, possa rivelarsi di fondamentale importanza per il contrasto a questa tipologia di fatti criminosi, particolarmente “fastidiosi” per la cittadinanza e la relativa individuazione dei soggetti responsabili.

(a. p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X