Le ragazze della Vis Concordia sono Vicecampioni d’Italia

Le morrovallesi si arrendono in finale (3-1) al Crevalcore, e bissano il risultato ottenuto a Rimini nel 2005
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
DSC08719-300x234

Le ragazze della Vis Concordia, medaglia d’argento 2012

Si chiude la lunghissima stagione della squadra vissina impegnata nel campionato CSI di calcio a cinque “Open” femminile. Dopo aver fatto il triplete, incamerando via via il titolo Provinciale, quello Regionale e quello Interregionale, la squadra rossoazzurra si è cimentata nelle “final six” Nazionali di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma. Impegnata nel girone A, le ragazze di mister Carducci esordiscono vincendo 5-3 con le venete del Giarre di Abano Terme, rimontando impetuosamente con i gol di Ferretti, Luciani (3) e Giosuè il poco promettente passivo di 1-3 del primo tempo. Seconda gara contro il forte Crevalcore (Emilia), partenza disastrosa e sconfitta per 2-7 (la prima stagionale) con reti di Cusimano e Giosuè. Quarto di finale da giocare contro la gloriosa Priamar di Savona (Liguria), e qui le vissine si ritrovano alla grande con un perentorio 7-1 targato Cusimano (2), Ferretti (2), Giosuè e Luciani (2). Si gioca la semifinale contro le lombarde del San Pietro di Bozzolo (prime nel girone B), e c’è ancora una scintillante prestazione delle rossoazzurre che s’impongono per 6-2, con le marcature di Luciani (2), Papetti (2), Cusimano e Sanita’: la Finale per lo scudetto è conquistata! Domenica mattina è ancora il Crevalcore (uscito vincente ai penalty nell’altra dura semifinale), gia’ scudettata nel 2009, l’avversaria. Stavolta la Concordia interpreta magistralmente la gara e, dopo un gol preso all’inizio, impatta spettacolarmentecon Luciani ed impegna piu’ volte severamente il portiere bolognese. Poi, sul finire di tempo, c’è un penalty davvero solare e lapalissiano incredibilmente negato alla vissina Papetti, atterrata una volta giunta a tu per tu col portiere mentre ha un’occasione da gol praticamente fatto! Poi, si registra anche un tiro libero di Giosuè, neutralizzato pero’ dal forte portiere crevalcorese.
Un primo tempo in cui l’1-1 va davvero stretto alle girls morrovallesi, e nel quale si ha l’impressione che la prima squadra che riuscira’ a sbloccare il risultato, avra’ il pass per il tricolore. Ripresa che inizia con una paratona del guardiano avversario poi, arriva l’inaspettato “uno-due” delle bolognesi che danno la svolta alla partita su un paio di errori davvero evitabili (stanchezza e caldo fanno la loro parte). Inutili i tentativi di rimonta, finisce 1-3 e, dopo l’argento di Rimini 2005, arriva anche questo di Salsomaggiore 2012. Stagione comunque quasi irripetibile per le vissine vicecampioni d’Italia che in 31 gare totali, hanno raccolto 26 vittorie, 3 pareggi (vinti ai penalty) e 2 sconfitte, entrambe con le neocampionesse italiane. E’ stata una bella avventura durata quasi 10 mesi che ha impegnato duramente le ragazze e lo staff tecnico rosso azzurro, ma che ha riservato anche una valanga di soddisfazioni ed elogi per il team vissino. Ora si sta programmando la prossima stagione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X