Troiani attacca su via Almirante
Brini detta la linea dell’opposizione:
“Candidi come colombe, vigili come serpenti”

CIVITANOVA - Ruota introno alla toponomastica la prima polemica per il nuovo sindaco Tommaso Claudio Corvatta
- caricamento letture
brini

Ottavio Brini (primo da destra) lunedì pomeriggio nella sala consiliare in attesa dei risultati del ballottaggio

 

di Laura Boccanera

Ruota attorno a Via Balbo e via Almirante la prima polemica per il nuovo sindaco Tommaso Claudio Corvatta che nei giorni scorsi ha dichiarato di voler provvedere alla toponomastica dopo aver affrontato le questioni di primo piano della politica: “via Almirante e via Balbo sono nei miei pensieri – ha detto – ma non nei primi 100 giorni”. E sulla dichiarazione comincia il botta e risposta, animato dapprima su Facebook e ripreso anche da Fausto Troiani che ufficialmente aggiunge: “Il fatto che il neo sindaco si preoccupi di cambiare nome a via Balbo e via Almirante, invece di pensare ai problemi veri dei cittadini, dimostra la pochezza del suo progetto politico, se ne ha uno. Che cambiasse pure i nomi di queste vie, nomi che rappresentano la storia d’Italia; noi li ripristineremo molto prima di quanto lui possa immaginare”.

Manda invece un messaggio di distensione e recupero Ottavio Brini che fa un’analisi del voto e detta la linea da cui ripartire:“A Civitanova il centrodestra non ha vinto per una manciata di voti, 377 – sottolinea il vice coordinatore vicario aggiunto del Pdl – una città dove circa il 50% non ha votato al primo turno e l’altro 50% si è diviso sui 2 candidati Corvatta e Mobili. Un dato che deve far riflettere vinti e vincitori. Il centrodestra deve partire da quel 49% che ci ha dato fiducia e noi non possiamo nè dobbiamo deluderli. La campagna elettorale, pur dura, aspra, ma leale, ci ha visti ancora una volta protagonisti. In 17 anni non abbiamo mai deluso il nostro elettorato e certo non lo

troiani-in-evidenza

Fausto Troiani

faremo nemmeno oggi, la nostra sarà una opposizione fatta senza sconti e compromessi, una opposizione seria dove chi è stato eletto deve governare per il bene di tutta la città e non per una parte della città. Civitanova non è nè nostra nè della sinistra bensì dei civitanovesi, pertanto saremo candidi come colombe e vigili come serpenti. Ai nostri elettori diciamo state tranquilli non andremo al mare anzi”. E Brini chiede subito al sindaco di conoscere la posizione che terrà su cavalcavia, Ceccotti, Cecchetti, ex area liceo, Popsophia, sistemazione area fiume Chienti, problematica grotte Civitanova Alta e politiche ambientali: “Dalle promesse ora dovranno per forza passare ai fatti – conclude – infine, per noi problema primario, vogliamo vedere cosa faranno su Imu e Tariffe.Manterranno le promesse o dobbiamo aspettarci aumenti a pioggia?”.

L’associazione No al Cavalcavia invece si dichiara soddisfatta del risultato raggiunto: ” l’amministrazione è cambiata e nel programma del nuovo Sindaco Corvatta non c’è un cavalcavia che convogli traffico verso il centro. Era quello che volevamo e con orgoglio  rivendichiamo la primogenitura della ‘discesa in campo’ dei cittadini contro una politica miope, spendacciona, senza competenze, che non ha mai tenuto in conto il benessere del territorio e la salute dei cittadini. Oggi sono lontani i tempi in cui occupavamo il comune soli soletti con l’appoggio di pochi storici cittadini impegnati e qualche sparuto politico. In due anni abbiamo avversato le infinite bugie dell’amministrazione di centro destra su quest’opera, tenuta alta l’attenzione della città, accumulato competenze sull’ argomento. Oggi la città ha un nuovo sindaco e l’Associazione si fida di lui e rimette nelle sue mani l’impegno a non andare avanti con un’opera scellerata e inutile, mentre speriamo tutti che la prossima urbanizzazione di Civitanova sia lungimirante e appropriata”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X