Il derby costa carissimo al P.Picena
Maxi multa e pioggia di squalifiche

PROMOZIONE - Sanzione di 1.200 euro inflitta alla società giallorossa. Stop fino al 30/6/14 per Lovascio mentre Marco Cento è stato fermato fino al 31/3/13
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marco-Cento

Il capitano del Potenza Picena Marco Cento

di Andrea Busiello

Dopo la sconfitta interna nel derby con il Porto Potenza, il giudice sportivo ha multato di 1.200 euro la società giallorossa “Per aver durante la gara, parte della propria tifoseria rivolto ad un AA gravi e reiterate frasi ingiuriose ed intimidatorie, accompagnate da un lancio di numerosi getti d’acqua e da numerosi sputi che attingevano l’assistente alle spalle. Per aver inoltre permesso, al termine della gara, ad alcuni estranei di sostare nello spazio antistante gli spogliatoi e per aver costretto la terna arbitrale ad allontanarsi scortata dalle Forze dell’Ordine per la presenza all’esterno dell’Impianto Sportivo di numerosi esagitati che tentavano di ostruire l’uscita dell’automezzo di un AA dal parcheggio, colpendolo con le mani senza peraltro causare danni”. Inoltre, sono stati squalificati diversi dirigenti: Celestino Faraci (fino al 31/12/12), Mario Lucarelli (fino al 26/9/12) e Andrea Savoretti (fino al 26/9/12). Oltre a queste squalifiche, anche due giocatori sono stati fermati. Michele Lovascio fino al 30/6/2014 “Per essersi a fine gara avvicinato con fare intimidatorio ad un AA insultandolo reiteratamente afferrandolo per la divisa, stringendo la mano con forza tra il petto e la base del collo per alcuni secondi procurando momentaneo dolore. Veniva allontanato a fatica grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine. Segnalazione AA”. Marco Cento fino al 31/3/2013 “Per essersi a fine gara avvicinatosi con fare intimidatorio ad un AA insultandolo reiteratamente stringendolo con forza ad un braccio nel tentativo di impedirne il prosieguo del percorso verso lo spogliatoio. Segnalazione AA”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X