La Recanatese cala il tris
Annichilita una brutta Civitanovese

SERIE D - La determinazione dei giallorossi di Omiccioli non lascia scampo alla seconda forza del campionato grazie a una doppietta di Chicco e a un autogol di Bolzan
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
recanatese-3-civitanovese-0-1-300x198di Laura Barbato
(foto di Roberto Vives)

Partita di cartello della trentunesima di ritorno del Girone F, è il derby tra la Recanatese e la Civitanovese. Derby dai sapori contrastanti: se da un lato la squadra di Cornacchini può permettersi il lusso di guardare quasi tutti dall’altro, la compagine d Omiccioli non può più concedersi passi falsi. In palio tre punti, da un lato per continuare a sognare e conservare la piazza d’onore, dall’altro per salvarsi il prima possibile e scacciare l’incubo dei play-out. Per l’incontro Cornacchini deve rinunciare al match winner dell’andata, vale a dire Paganotto, ancora infortunato e a Fabi Cannella, squalificato; dall’altra parte mister Omiccioli non recupera l’influenzato Pennacchioni. Al termine dei novanta minuti la voglia di salvarsi della Recanatese ha la meglio sulla squadra rossoblu quest’ oggi non pervenuta: tre gol che fanno male e non poco alle ambizioni della squadra di Cornacchini.

Nei primi minuti è la Recanatese ad avere in mano il pallino del gioco, con la squadra di Cornacchini  visibilmente nervosa e con lo stesso mister richiamato dal direttore di gara. La prima occasione del match arriva al 4’ con Gigli che verticalizza per Chicco, costringendo la difesa rossoblu al fallo: punizione dal limite. Sulla palla si presenta Marchetti, il suo rasoterra non impensierisce Hrivnak. Squadra di casa che affronta la seconda della classe senza alcun timore referenziale. Al 13’ arriva una delle poche occasioni per la squadra ospite che cerca la via del gol con un tiro al volo di Trillini, la sua conclusione termina alta di poco sopra la traversa. Due minuti dopo è l’attacco della Recanatese, guidato da Chicco e Gigli, a farla da padrona e complice un rinvio errato della difesa, Moretti ha una grande opportunità che non sfrutta come dovrebbe. Dopo venti minuti la Civitanovese prova a farsi avanti, senza troppa convinzione, sfruttando una percussione di Ghetti dalla destra ma la difesa giallorossa fa buona guardia.

recanatese-3-civitanovese-0-4-300x199Un minuto dopo la Recanatese si porta in vantaggio: assist di Moretti per Chicco, che sul filo del fuorigioco, fa fuori la difesa rossoblu e a tu per tu con Hrivnak non perdona. Squadra di casa meritatamente in vantaggio. Due minuti dopo Mandorino prova a riequilibrare il match con un tiro dei suoi che termina di poco alto sulla traversa. Civitanovese che fatica a costruire. Al 28’ erroraccio di Ursini che esce su un cross e non trattiene, Trillini ne approfitta e viene atterrato in area, per l’arbitro è tutto regolare. Recanatese che ha rischiato e non poco. Come si suol dire, gol mancato, gol subito o meglio in questo caso autogol ed è quello che accade a Buonaventura e compagni: al 31’ Bolzan nel tentativo di arginare un offensiva avversaria, segna nella porta sbagliata. La compagine di Omiccioli non si accontenta e poco dopo ha un’ altra grande occasione questa volta con Moretti. Dopo i due minuti di recupero concessi dall’arbitro, le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 2-0 in favore della squadra di casa. La ripresa inizia così come era terminata, con una Recanatese cattiva e determinata a portare a casa i tre punti; tacco in area di Patrizi per Garcia, tiro a volo che fa la barba al palo. Al 7’ ancora Chicco che da trenta metri tenta di sorprendere Hrivnak fuori dai pali, la conclusione esce di pochissimo. Il secondo tempo sul piano del gioco ha poco da offrire, con la Recanatese che si chiude e riparte e con i rossoblu che non riescono a trovare la via del gol. Scintille in campo tra Buonaentura e Zannini con l’espulsione di quest’ultimo per un precedente fallo su Mandorino. Anche in dieci la partita non cambia: ormai in campo regna solo il nervosismo e proprio sul finale Chicco regala il tris alla sua squadra. La gara è praticamente finita e il recupero concesso dal signor Marchesini è solo una formalità. La voglia di salvezza della Recanatese ha la meglio sulla seconda forza del campionato, che ha disputato la peggior partita della sua stagione.

recanatese-3-civitanovese-0-2-300x198

Recanatese: Ursini, Patrizi, Torregiani, Zannini, Committante, Morbiducci, Moretti, Marchetti, Chicco, Garcia ( 38’st. Moriconi), Gigli ( 24’st.Brugapaglia). All: Omiccioli.

A disposizione: Ripa, Ristè, Di Marino, Latini, Faieta, Brugapaglia, Moriconi

Civitanovese: Hrivnak, Sbaraglia( 38’pt.Mongiello), Rossi, Rachini( 4’st.Spinaci), Bolzan, Ghetti, Trillini, Mandorino( 28’st.Filiaggi), Traini, Buonaventura, Boateng. All: Cornacchini

A disposizione:  Facheris, Castracani, Papa, Mongiello, Filiaggi, Kuci, Spinaci.

Arbitro: Marchesini di Legnago

 Reti: 21’pt. Chicco, 31’pt. Bolzan (aut); 37’st. Chicco.

 Note:  spettatori: 500 circa. Ammoniti: 36’pt. Morbiducci; 19’st. Moretti; 26’st. Torreggiani.  recupero: 2’+ 4’

recanatese-3-civitanovese-0-3-300x200

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X