Recanatese a Città Sant’Angelo alla ricerca della salvezza anticipata

SERIE D - Domani (sabato) alle 15 i leopardiani di scena in Abruzzo. In panchina torna dopo la squalifica mister Omiccioli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'allenatore della Recanatese Mirco Omiccioli

di Mauro Nardi

La Recanatese sta preparando l’insidiosa trasferta di sabato (ore 15) a Città Sant’Angelo, per il consueto anticipo pasquale della serie D girone F. I giallo rossi in mattinata hanno sostenuto l’allenamento di rifinitura e sabato si metteranno in viaggio verso Pescara, dove saranno attesi da una Renato Curi Angolana invischiata in piena bagarre salvezza. Moretti e compagni nel girone di ritorno hanno perso un solo match lontano dal “Tubaldi” (quello di Miglianico) e vanno a caccia di un risultato positivo per mantenersi a debita distanza dalla griglia play out e mangiare con un pò piu’ di tranquillità la tradizionale fetta di colomba. Un punto in terra abruzzese sarebbe come oro colato, per non parlare di un successo che porterebbe la truppa leopardiana a quota 41 in classifica, a riparo da ogni brutta sorpresa con quattro giornate di anticipo sulla chiusura della stagione. In panchina torna mister Omiccioli che ha scontato le tre giornate di squalifica dopo le proteste durante la trasferta di Ancona: il tecnico sembra avere un unico dubbio da sciogliere, vale a dire quello legato all’utilizzo dell’argentino Garcia che ha ripreso a correre solo da pochi giorni dopo due settimane di stop per il problema al ginocchio. Ad inizio settimana hanno lavorato a parte anche Patrizi, Morbiducci e Chicco, ma per loro non è a rischio la trasferta di sabato. A disposizione ci sono anche Gigli, Brugiapaglia e Agostinelli che mercoledì hanno partecipato al raduno della rappresentativa regionale di serie D al Ferranti di Porto Sant’Elpidio, in vista del torneo in calendario a maggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X