Il Pdl “commissiona” l’edilizia

MACERATA - Proposta una Commissione speciale di indagine sulla politica urbanistica degli ultimi 9 anni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Conferenza-Pdl-1-1-300x225

Alla conferenza stampa erano presenti i consiglieri Guzzini, Castiglioni, Pistarelli, Sacchi e Formentini

 

di Matteo Zallocco

Una Commissione consiliare speciale di indagine sull’attività dell’Amministrazione comunale in relazione a tutte le questioni connesse ai provvedimenti in materia urbanistica degli ultimi nove anni, dal Piano Casa a oggi. Lo chiede il gruppo consiliare del Pdl che ha depositato ieri la proposta di deliberazione consiliare. “Dalla metà del 2003 – ha spiegato il capogruppo Fabio Pistarelli – l’Amministrazione di Macerata ha autorizzato oltre 1 milione e 400mila metri cubi di nuove edificazioni. Tutti questi interventi sono stati effettuati senza una variante organica al Piano regolatore, con la totale mancanza di una visione strategica della città. Il Piano Regolatore fu approvato a metà degli anni ’80 per poi restare bloccato in Regione per 10 anni, fino al 1994, quando tornò stravolto, senza le opere previste per la viabilità nella zona Nord e i piani di insediamento produttivo e commerciale”.
Il documento proposto dal Pdl affronta i grandi temi come quelli trattati dalle recenti inchieste di Cronache Maceratesi: Cittadella dello Sport, riqualificazione Centro Fiere, patrimonio Ircr. “Ci sono tanti altri esempi da fare – aggiunge Pistarelli – come la viabilità abbandonata a Fonte Maggiore, la situazione di Piazza Pizzarello dove si è costruito privando i cittadini dell’unico parcheggio per la zona di Corso Cavour, o la strada di collegamento da via Trento alla zona della Galleria che era prevista ma non è stata fatta. La previsione di bilancio 2011-2013 per gli oneri di urbanizzazione ammonta a più di 6 milioni di euro, negli ultimi sei anni parliamo di qualcosa come 15 milioni. La Giunta Meschini, con l’attuale sindaco Carancini capogruppo del Pd, aveva detto che gli oneri per il Piano Casa da soli avrebbero coperto i costi per la realizzazione della strada via Mattei-La Pieve di cui invece non si è visto neanche un metro”.
Conferenza-Pdl-6-300x225La proposta di deliberazione, firmata da tutti i consiglieri del Pdl, è partita da Riccardo Sacchi: “Da parte nostra non c’è nessuna volontà di fare una caccia alle streghe, si tratta piuttosto di un tagliando sulla politica urbanistica degli ultimi 9 anni in una città di 42mila abitanti che da 20 non cresce ma che si è vista travolgere dalla furia urbanistica del centro sinistra. Quello che proproniamo è un approfondito lavoro di verifica, riflessione e analisi sulla situazione urbanistica. Ora vediamo chi ci starà e chi non ci starà”. Secondo il consigliere Marco Guzzini “se qualche consigliere non aderirà a questa proposta probabilmente è perchè avrà qualcosa da nascondere visto che la politica urbanistica è collegata ai soliti professionisti”. Pierfrancesco Castiglioni parla anche dei ritardi sul bilancio sottolineando che non è stata nemmeno convocata una riunione preliminare dell’apposita Commissione.
La proposta del Pdl prevede che questa Commissione speciale di indagine dovrà essere composta da dieci membri, tenendo conto della consistenza numerica dei gruppi consiliari, con la presidenza affidata ad un componente della minoranza e con obbligo di riferire al Consiglio entro tre mesi dal suo insediamento.
Conferenza-Pdl-2-2-300x225Chiediamo noi: non si è pensato di coinvolgere anche tecnici esterni al Consiglio comunale? Risposta: “E’ ancora presto, ma sicuramente sono previsti i rapporti degli uffici competenti e audizioni esterne”. Qualcosa si muove?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X