Parodi avverte la Lube
“Monza può battere chiunque”

VOLLEY A1 - Campionato senza soste. Lo schiacciatore biancorosso presenta la sfida di domani in Brianza alle 21
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Parodi1

Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

Domani sera alle 21.00 Lube Banca Marche di nuovo in campo per il turno infrasettimanale della 9ª di ritorno della Serie A1 Sustenium, giornata di campionato che vedrà la squadra allenata da Alberto Giuliani impegnata al Pala Iper di Monza contro l’Acqua Paradiso, sesta in classifica ad una sola lunghezza di distanza da Modena ma reduce da due sconfitte consecutive, rimediate rispettivamente con Belluno (1-3) e Piacenza (0-3). Per i biancorossi, dunque, un crocevia fondamentale sulla strada che conduce alla conferma del secondo posto in graduatoria (+1 su Cuneo), quando mancano soltanto cinque partite da giocare per chiudere la Regular Season. La formazione maceratese raggiungerà Monza in giornata con la rosa al completo. Buone speranze anche per il recupero di Savani, rimasto a riposo domenica scorsa (con Latina) per un riacutizzarsi del problema al gomito, che nelle ultime ore ha comunque dato confortanti segnali di miglioramento.

PARLA SIMONE PARODI – “Questa partita – spiega il martello ligure – vale senza dubbio una gran bella fetta del nostro secondo posto, perché a mio giudizio è sicuramente una delle più difficili tra le cinque che rimangono da giocare da qui al termine della Regular Season. Le qualità di Monza non devo certo spiegarle io, sta facendo un buonissimo campionato, è una squadra di alto livello e può battere chiunque, pericolosissima soprattutto in casa. Da parte nostra servirà dunque una prova senza sbavature per riuscire a portare a casa il bottino pieno. Efficacia in battuta e muro-difesa, questi i fondamentali sui quali dovremo puntare avere la meglio sull’avversario, che ha nella velocità del gioco una delle sue caratteristiche principali. La Lube Banca Marche? Ci portiamo dietro qualche acciacco fisico, ma quando si scende in campo sono sempre l’adrenalina e la voglia di vincere ad avere la meglio su tutto il resto. La seconda posizione in classifica è un traguardo molto importante, soprattutto alla luce della nuova formula dei quarti di finale play off. Da parte nostra c’è la ferma volontà di difenderlo a denti stretti fino alla fine, ciò vuol dire che per non correre rischi bisognerà dare il massimo per non lasciare per strada nemmeno uno dei 15 punti rimasti in palio”.

GLI ARBITRI – Acqua Paradiso Monza – Lube Banca Marche sarà arbitrata da Daniele Zucca di Trieste e Fabrizio Padoan di Chioggia (VE).

PRECEDENTI: 37 (14 successi Monza Brianza, 23 successi Macerata). Due le sfide andate in scena finora al Pala Iper di Monza: nella stagione 2009/2010 i biancorossi vennero sconfitti al tie break, mentre in quella passata (alla prima giornata) si impoesero con un netto 3-0.

EX: Facundo Conte a Macerata nel 2010-2011, Marco Molteni a Macerata nel 2003-2004, Jean-Francois Exiga a Monza dal 2009 al 2011, Cristian Savani a Monza (Montichiari) dal 2001 al 2004, Dragan Travica a Monza dal 2009 al 2011.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Igor Omrcen – 19 punti ai 4000 (Lube Banca Marche Macerata). In Campionato: Jiri Kovar – 12 attacchi vincenti ai 500, Cristian Savani – 16 punti ai 4000 (Lube Banca Marche Macerata). In Campionato e Coppa Italia: Facundo Conte – 2 battute vincenti alle 100 (Acqua Paradiso Monza Brianza).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X