Vince il Potenza P., pari del Matelica
Vigor Pollenza travolta a P.S.Elpidio

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Smerilli al 90' salva il Trodica, Garcia (doppietta per lui) regala un punto al Portorecanati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Santoni

L'allenatore del Potenza Picena Giuseppe Santoni

di Federico Bettucci

Nulla di fatto. È 0-0, a Borgo S. Maria, tra Atletico River Urbinelli e Matelica. Lo score finale del big match dell’ottava giornata di ritorno lascia apertissimi i discorsi in testa: le due corazzate rimangono appaiate in vetta con 44 punti ciascuna. Il Matelica ha ancora 10 partite a disposizione, la sua principale rivale una in più, 11. I sussulti di Jachetta, Fede e Federici non sono serviti, così come l’innesto di Severini nel finale: si interrompe la striscia di vittorie della formazione di Spuri Forotti, non quella utile che resiste da ben 4 mesi. Dal prossimo week end si ricomincerà a correre per il trono del campionato di Promozione, con l’Atletico ancora in casa con la Pergolese penultima e Fede e soci a Osimo. Pur con una gara in meno giocata, esce dalla griglia playoff l’Apiro, che impatta 1-1 sul campo dell’Energy Resources Rio, unica squadra imbattuta nel giardino di casa, con un rigore di Topa, a segno per la 14° volta in stagione. Nel girone B, malgrado il fulmineo svantaggio, rimonta alla grande e torna alla vittoria il Potenza Picena, che con il 2-1 inflitto in trasferta al San Marco Servigliano riprende a tallonare seriamente Montegiorgio (con cui divide il quarto posto), Porto Sant’Elpidio (a meno 1) e Folgore Falerone (a meno 3). Si tratta del quinto exploit esterno della truppa giallorossa, al pari tra l’altro dei cugini del Porto Potenza (oltre a Porto Sant’Elpidio e Portorecanati): solo il Pagliare è stato capace di fare di meglio con 9 affermazioni fuori casa. Gli uomini di Santoni, inoltre, sono gli unici tra le squadre maceratesi ad aver vinto nel fine settimana di Promozione. Proprio in casa della capolista incontrastata deve arrendersi il Porto Potenza, che a Pagliare del Tronto resiste poco meno di mezz’ora di gioco prima di essere infilzato 2-0. La classifica dei rossoneri è tutt’altro che tranquilla. Con lo stesso punteggio cade anche la Vis Macerata a Cupramarittima, dove la Cuprense supera Morello due volte nel corso dei primi 10 giri di lancette dall’inizio delle ostilità. Vis comunque a meno 2 dalla zona che permette di accendere all’appendice degli spareggi promozione. Ottengono un punto al termine di una lunga settimana di campionato il Portorecanati (solo 2-2 interno con il Montottone, punito due volte da Garcia),  l’Aurora Treia (0-0 a Ripatransone contro l’Avis), il Trodica (salvato da un’inzuccata di Smerilli al 90’ a Loreto, 1-1), il Chiesanuova e la Monteluponese, che nel faccia a faccia del Sandro Ultimi si spartiscono la preziosissima posta in palio con un pareggio ad occhiali. Pesante battuta d’arresto per la Vigor Pollenza a Porto Sant’Elpidio: 0-5. Il tempo per recuperare c’è.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Garcia (Portorecanati). Timbra una super doppietta, rispondendo colpo su colpo, ristabilendo la parità ed evitando la beffa nell’incontro casalingo con il Montottone.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Piergiacomi (Aurora Treia)
2 – Zaccagnini (Matelica)
3 – Tartari (Aurora Treia)
4 – Agus (Trodica)
5 – Passarini (Potenza Picena)
6 – Cantarini (Matelica)
7 – Jachetta (Matelica)
8 – Garcia (Portorecanati)
9 – Topa (Apiro)
10 – Smerilli (Trodica)
11 – Fraticelli S. (Aurora Treia)
Allenatore: Santoni (Potenza Picena)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X