Falzetti e Massi al Campidoglio per il passaporto ematico

SPORT E SALUTE - Il ds del Corridonia e il capogruppo del Pdl in consiglio regionale, lunedì 27 febbraio presenteranno una proposta di legge
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
A-Flavio-Falzetti-direttore-sportivo-del-Corridonia-1-300x200

Il direttore sportivo del Corridonia Flavio Falzetti

di Andrea Busiello

Il direttore sportivo del Corridonia Flavio Falzetti ed il capogruppo del Pdl in consiglio regionale Francesco Massi saranno protagonisti lunedì 27 febbraio alle 10.30 al Campidoglio a Roma alla presenza del sindaco Gianni Alemanno per formulare la proposta di legge per il passaporto ematico. Il tutto è stato avanzato dall’associazione “Flavio Falzetti” in collaborazione con l’associazione “Andrea Fortunato”, ex calciatore della Juventus scomparso prematuramente nel 1995. Nel corso della mattinata ci saranno tanti riconoscimenti per vari sportivi tra cui De Sanctis, Torricelli, Reja, Salvatore Sullo, Fabrizio Castori, Bepi Pillon, Raffaele Ametrano e Alberto Di Chiara. Sostanzalmente il passaporto ematico prevede che ogni sportivo che si avvia all’attività agonistica deve effettuare anche gli esami del sangue oltre all’elettrocardiogramma, all’esame delle urine ed alla pirografia. Tanti i rappresentanti delle varie società di serie A, su tutti Pessotto e Marotta della Juventus.

massi-francesco1

Francesco Massi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X