La Maceratese sbatte sui legni
All’Helvia Recina passa la Monturanese

ECCELLENZA - Prima sconfitta in campionato per gli uomini di Di Fabio. Decide una rete di Pacioni nella ripresa. Ospiti in inferiorità numerica negli ultimi 10 minuti di gara, domenica superderby a Tolentino
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

IMG_0169-200x300

di Filippo Ciccarelli

Alla fine è arrivata la prima sconfitta in campionato. La Monturanese che non cede mai di fronte alle grandi (ha costretto al pareggio formazioni più quotate come Tolentino, Fermana e Grottammare) si conferma squadra che fa punti soprattutto in trasferta e blocca il volo della Maceratese in cima alla classifica. La sconfitta della Fermana ed il pareggio della Cingolana, però, rendono meno amara la domenica ai biancorossi, che mantengono cinque lunghezze di vantaggio sul secondo posto.
E’ stata soprattutto la Maceratese ad imporsi il primo stop di stagione, ricadendo nell’antico vizio di creare tanto senza trovare la conclusione in porta; oltre a questo, l’errore di Benfatto ha permesso a Pacioni di gonfiare la rete alle spalle di Carfagna. Gli ospiti, a cui va il merito di essersi difesi senza mollare un centimetro in più alla Maceratese, sono stati anche benedetti dai voli del portiere 46enne Grilli, e dalla compiacenza di palo e traversa, che hanno negato in due occasioni il pareggio alla Maceratese.

 

IMG_0179-200x300

Il primo tempo è tutto di marca biancorossa: al 4′ Giandomenico sfrutta il velo di Cacciatore e penetra in area di rigore, viene chiuso a sandwich dai centrali della Monturanese, ma sul contatto l’arbitro non fischia il penalty. Al 10′ Cacciatore stoppa in area di rigore un bel pallone calciato da Carboni e riesce a concludere in porta nonostante fosse tenuto sotto stretta marcatura: Grilli ha un guizzo e mette in corner. Tocca poi a Giandomenico e Piergallini provarci, ma la punizione del capitano al 18′ ed il diagonale dell’esterno al 19′ non creano troppi pericoli alla squadra avversaria. Gli ospiti rintuzzano le percussioni della Maceratese, orfana più che mai dell’estro di Rosi, e si fanno vedere solo alla mezz’ora con un tiro di Cerbone in velocità. Al 31′ l’urlo del goal rimane strozzato in gola ai tifosi della Maceratese, perché sul cross di Donzelli dalla destra non c’è nessuno che sia appostato per ribadire il pallone in rete.

 

La ripresa si apre con un contatto dubbio in area di rigore della Monturanese, questa volta è Eclizietta ad andare giù sulla pressione di un avversario dopo aver colpito male un pallone suggerito da Giandomenico, ma per il signor Didu si tratta di semplice rimessa dal fondo. Al 5′ l’episodio che decide il match: Benfatto sbaglia un passaggio rasoterra per Donzelli, Pacioni riesce ad intercettare la sfera e s’invola in area di rigore, prima di battere Carfagna con un potente tiro che fa esultare la ventina di tifosi presenti nel settore ospiti. La Maceratese reagisce ma fatica a trovare spazi: al 12′ Giandomenico ci prova da fuori, ma Grilli ed il palo gli dicono di no. Sulla ribattuta si avventa Cacciatore, che serve Eclizietta libero davanti alla porta e dietro la linea del pallone, ma l’arbitro fischia ed annulla il goal per la posizione irregolare di Cacciatore. I ritmi e l’agonismo crescono d’intensità: più di una volta i giocatori si spintonano in mezzo al campo, ma il direttore di gara decide di lasciar correre; non al 39′ però, quando Simonella, già ammonito, si rende protagonista dell’ennesima trattenuta che gli costa l’espulsione per somma di ammonizioni. Nella girandola di cambi, fa il suo esordio anche Nikola Olivieri, che prende il posto di Piergallini intorno alla mezz’ora.

IMG_0219-300x200

La Maceratese ci prova in tutti i modi; al 42′ il tiro di Carboni da fuori area viene respinto in volo da Grilli, un minuto dopo si apre una mischia in area Monturanese risolta da un pallone calciato sulla traversa, e poi ribattuto dalla difesa calzaturiera. L’arbitro concede 4 minuti di recupero, poi aumentati a 5 per l’infortunio occorso ad un giocatore ospite, e proprio sul finire del match alla Maceratese viene impedito di battere un calcio d’angolo in occasione del quale era salita in area di rigore tutta la squadra, compreso il portiere Carfagna: tutta la panchina della Maceratese ed i ragazzi in campo circondano il direttore di gara, che non cambia idea. Cala quindi il sipario su un match dominato, per possesso palla, dalla Maceratese, con i biancorossi puniti sull’unica disattenzione e sull’unico tiro in porta della Monturanese; il pubblico applaude comunque i biancorossi, che ringraziano correndo sotto la tribuna. Non c’è tempo per pensare alla sconfitta, visto il derby di Tolentino che è alle porte.

IMG_0182-200x300

Il tabellino

MACERATESE     0
MONTURANESE 1

Maceratese: Carfagna 5.5, Donzelli 6.5, Massetti 6 (13’st Russo 6.5), Benfatto 5, Bucci 6, Cucco 6.5, Piergallini 6.5, Carboni 7, Cacciatore 5, Giandomenico 6, Eclizietta 6 (22’st De Marco 6). A disposizione: Martinelli, Tartabini, Troli, Romanski. All. Di Fabio.

Monturanese: Grilli 7, Simonella 6, Biagioli 6, Rossi 6.5, Di Salvatore 7, Squarcia 6.5, Cerbone 6.5, Pierantozzi 6, Pacioni 7 (36’st Innamorati sv), Contigiani 6.5, Raffaeli 6. A disposizione: Cattolica, lazzarini, Palmieri, Mariani, Pierbattista, Rondina. All. Mariani (Mister Cuccù era squalificato).

Arbitro: Didu di Jesi

Rete: Pacioni al 5′ st.

Note: Spettatori 850 circa, di cui una ventina nel settore ospite. Ammoniti Simonella, Biagioli, Rossi, Squarcia, Pacioni (M). Espulso Simonella al 39’st per doppia ammonizione. Calci d’angolo 4-1 per la Maceratese. Recupero 0’+5′.

Foto di Matteo Cicarilli

IMG_0276-300x200     IMG_0300-200x300   IMG_0306-300x200   IMG_0311-300x200   IMG_0324-200x300   IMG_0345-200x300

IMG_0199-200x300

IMG_02011-200x300      IMG_0240-300x200   IMG_0253-200x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X