La Cingolana vince di rigore
Il Corridonia recrimina per l’arbitraggio

ECCELLENZA - Finisce 1-0 allo Spivach con una rete di Adami. Nel finale annullato un gol a Nerpiti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

LUC_6770-300x200

Il campanile è rintoccato intensificando il carillon durante il secondo tempo della partita che la Cingolana ha vinto legittimamente e il Corridonia ha perso immeritatamente. Non sembri ispirata a un ossimoro in chiave calcistica l’affermazione per cui il risultato può essere giusto e parimenti controverso. Il fatto è che la Cingolana ha sfruttato l’opportunità più ghiotta, mentre il Corridonia non ha finalizzato compiutamente le varie occasioni avute. Poi, che il Corridonia recrimini fortemente sull’arbitraggio, è nell’ottica d’una logica incentrata, nella fattispecie, sulla controversa giustezza del rigore e sulla valutazione arbitrale siglata con l’annullamento del gol del pareggio, per la posizione dell’esecutore ritenuta irregolare. Nella prima parte della gara, non ispirata a toni derbystici (lo sarà successivamente) si sono registrati pochi episodi effettivamente incisivi. Al 17’ Bugiolacchi si produceva in una girata imprecisa, al 25’ su angolo di Gigli il pallone era colpito da buona posizione ma istintivamente da D’Addazio che non inquadrava il bersaglio. Poi, due soluzioni del Corridonia: su cross di Martinelli, al 27’ Pomiro (autentica spina nel fianco della Cingolana, l’italo-argentino) sbagliava di poco e ispirava al 36’ Bugiolacchi che invece sbagliava e di tanto.

LUC_6777-300x200

Nella ripresa, due fasi: una col Corridonia pericoloso (al 3’, punizione di Nerpiti, Adami non bloccava e la palla schizzava via lasciando incolume la porta locale, all’11 e al 14’ due buoni spunti di Pomiro intercettati da Pandolfi) poi risaltava la Cingolana richiedendo a Carnevali interventi (24’, 25’ e 31’) per annullare i calci piazzati di Gigli e Adami che al 32’ perfezionava uno spunto nell’area ospite, finendo a terra contrastato da Siroti e Santinelli. Rigore che lo stesso Adami realizzava con una gran botta. Al 35’ Kleqka brillava per intraprendenza e anche per insidiosità risolutiva, però la sua stoccata colpiva la base del palo sinistro. L’irritazione del Corridonia erompeva al 47’: Nerpiti in gol di testa, però a giudizio dell’arbitro in fuorigioco. Finisce 1-0 per la Cingolana.

il tabellino:

CINGOLANA: Pandolfi, Mancini, Federici, Tomassoni, D’Addazio, Gianfelici, Gigli A., Ben Djemia, Sbarbati (st 16’ Giuliani), Adami (st 48’ Cacciamani), Kleqka (st 38’ Banchetti). A disp.: 12 Romagnoli, 13 Montironi, 15 Maccioni,16 Torelli. All. Carassai.

CORRIDONIA: Carnevali, Tentella, Martinelli, Foglini (st 34’ Pettinari), Santinelli, Siroti, Ciucci, Pomiro, Bugiolacchi (st 26’ Okere), Nerpiti, Tartabini. A disp.: 12 Gatti, 13 Moschetta, 14 Raffaeli, 15 Barucca, 16 Gentili. All. Ciarlantini.

Arbitro: Giuliani di Jesi (Petricciuolo e Ladisa di Ancona).

Marcatore: Adami su rigore al 32’ st.

Note: ammoniti Ciucci, Gigli, Ben Djemia, Santinelli, Siroti, Mancini. Calci d’angolo 4-2 (3-1) per la Cingolana. Più di 300 spettatori con folta rappresentanza ospite. Recuperi: 1’ e 4’.

Foto concesse gentilmente da Novafoto Corridonia

LUC_6780-300x200   LUC_6782-300x200   LUC_6791-300x200   LUC_6806-300x200   LUC_6814-300x200   LUC_6829-300x200   LUC_68291-300x200   LUC_6848-300x200   LUC_6854-300x200   LUC_6857-300x200   LUC_6873-300x200   LUC_6879-300x200   LUC_6887-300x200   LUC_6894-300x200   LUC_6908-300x200   LUC_6898-300x200   LUC_6904-300x200   LUC_6906-300x200   LUC_69081-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X