Romanski non si distrae:
“Pensiamo alla Vigor Senigallia”

ECCELLENZA - Intervista all'esterno della Maceratese che rivela: "L'anno scorso non ero minimamente considerato, quest'anno le cose sono cambiate. La classifica? Non la guardiamo". I tifosi si organizzano per la trasferta di Senigallia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Francesco-Romanski

Francesco Romanski

di Filippo Ciccarelli

10 punti in 4 partite, un ottimo inizio di campionato e pubblico presente all’Helvia Recina per sostenere la squadra: se la Maceratese ha cominciato così bene, il merito è anche dei suoi ragazzi, che stanno dando la marcia in più nonostante l’assenza di alcune pedine importanti.
Tra i giovani biancorossi che si sono messi in evidenza, c’è sicuramente Francesco Romanski, esterno di centrocampo, che abbiamo intervistato nel giorno del suo del suo 18esimo compleanno.

Buonasera Romanski, mi pare che oggi (ieri per chi legge, ndr) lei compia 18 anni: auguri!
“Grazie!”.

Da quanto tempo è alla Maceratese?
“Questo è il mio terzo anno, il secondo in prima squadra. Quello prima ero alla juniores”.

E prima ancora dove giocava?
“Ero alla Sangiustese, lì ho fatto sia gli allievi regionali che nazionali”.

Lei, se non sbaglio, è di San Severino: come raggiunge Macerata per allenamenti e partite?
“Io e Francesco Eclizietta veniamo sempre in treno. Adesso sto seguendo le lezioni di scuola guida, speriamo di prendere la patente il prima possibile”.

Quando ha giocato, partendo da titolare o dalla panchina, si è sempre ritagliato il suo spazio: dal goal propiziato a Belvedere Ostrense, fino all’assist per Russo contro il Grottammare. Soddisfatto?
“Sì, sono contento di questi miei piccoli risultati.  Essere d’aiuto è sempre una soddisfazione, l’anno scorso è stata molto dura”.

maceratese_ancona_romanski

Mi pare che l’anno scorso non avesse molto spazio...
“No, io mi allenavo sempre con tanta voglia, ma non c’era proprio considerazione. Praticamente non facevo nessuna partita. Per fortuna, quest’anno la situazione è completamente diversa”.

A questo punto le manca solo il goal: quando?
“Finché vinciamo, anche solo con un mio assist, a me va bene… se poi arrivasse la rete, tanto di guadagnato”.

Come si trova con mister e compagni?
“E’ un gruppo molto bello. Io mi trovo bene, sono a mio agio. I compagni ti rassicurano anche se sbagli, e poi ti spronano nel modo migliore, ti danno l’aiuto che serve. Il mister è un bravo insegnante di calcio, questa stagione mi trovo bene”.

Che atmosfera c’è nello spogliatoio, ora che la squadra è al primo posto?
“No no, noi siamo concentrati sulla partita: la Vigor Senigallia ha vinto 4-1 con la Biagio Nazzaro, che tutti dicono sia tra le favorite del campionato. Quindi sarà una trasferta molto difficile. E poi dobbiamo pensare partita per partita… o sbaglio?”.

Sicuramente Romanski non sbaglia, ed è un bel segnale sentire che tanto lui quanto i compagni di squadra non si lascino distrarre dalla felicità per il primato in solitaria. E’ altrettanto legittimo, però, che i tifosi si facciano contagiare dall’entusiasmo (e ne è la riprova il bel pubblico presente nel match interno contro il Grottammare, avversario di assoluto valore ma non certo “da derby”).
Per la trasferta di Senigallia i supporter biancorossi organizzano un pullman; il ritrovo è previsto alle ore 13 all’Helvia Recina, il costo del viaggio è di 10 € (non è compreso il prezzo d’ingresso allo stadio), ci si può segnare a questo indirizzo oppure sulla pagina Facebook dell’evento. Chi non riuscisse a seguire la Maceratese in trasferta, potrà comunque sentirlo in diretta streaming su Cronache Maceratesi, grazie alla collaborazione con Radio Studio 7, dalle 15.30 (ora prevista per il calcio d’inizio) in poi.
Comunicazioni dall’infermeria, a cura del dottor Giorgio del Gobbo dello studio Caradel: il portiere Martinelli ha recuperato completamente dall’infortunio alla spalla destra; buone notizie anche per Troli, che prosegue la riabilitazione dopo l’intervento al ginocchio ed è già in grado di camminare regolarmente e guidare, mentre ci sarà ancora da attendere per vedere in campo Giandomenico (il quale, forse, giocherà qualche minuto nella partitella del giovedì e che continua nell’allenamento differenziato).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X