Un gol di Trillini al 90′ regala
tre punti d’oro alla Civitanovese
Ad Atessa i rossoblù vincono 2-1

SERIE D - Gara maschia con un'espulsione per parte. Alla fine sorridono i ragazzi di mister Cornacchini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
trillinimassimiliano1

Massimiliano Trillini

di Laura Barbato

La terza giornata del campionato di Serie D riserva alla Civitanovese l’ostica trasferta al “Montemarcone” di Atessa. E’ un match verità per i rossoblu che si scontrano con un avversario “costretto” a far punti dopo le due sconfitte consecutive. Tre sono gli assenti nelle fila marchigiane: Fabi Cannella e  Castracani per infortunio e lo squalificato Traore. Dopo 90 minuti di battaglia ad avere la meglio è la compagine rossoblu che allo scadere ribalta il risultato con un bellissimo tiro a volo di Trillini. Sono gli abruzzesi a passare in vantaggio con Giansante che segna sulla respinta del portiere, il pareggio arriva poco dopo quando Buonaventura realizza dal dischetto. Un match con buone occasioni da una parte e dall’altra, le due squadre non si risparmiano ed entrambe chiuderanno la partita in dieci. Quando ormai i giochi sembrano fatti Trillini tira fuori il coniglio dal cilindro e regala la prima vittoria in campionato alla Civitanovese. Cornacchini conquista il terzo risultato utile consecutivo e vola a quota 5 punti mentre per l’Atessa rimane solo la delusione di aver accarezzato un risultato importante. Il 4-3-3 della Civitanovese vede in campo l’ex di turno Rachini, recuperato in extremis e proprio a lui Cornacchini affida le chiavi del centrocampo. E’ l’Atessa a rendersi subito pericolosa con un corner ad uscire di D’Angelo che imbecca D’ Orazio al limite dell’area. Primo brivido per la porta rossoblu. La Civitanovese soffre il gioco degli abruzzesi e al 13’ si fa sorprendere regalando il gol del vantaggio. Zanetti apre sulla sinistra per D’Orazio che dopo aver seminato il panico nell’area avversaria tenta la conclusione, Hrivnak respinge corto e il più veloce di tutti è Giansante che mette la palla nel sette.
Una timida reazione i marchigiani l’ hanno al 16’ con Mongiello, che su assist di Stefano Mandorino, spara sopra la traversa. Gli uomini di Cornacchini si fanno più intraprendenti. Al 23’ Traini viene atterrato in area: è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Buonaventura che spiazza De Deo e ristabilisce la parità. Il primo tempo non regala altre emozioni, con le squadre che vanno negli spogliatoi con il punteggio di 1-1. Il match riprende senza alcuna variazione nelle formazioni. La Civitanovese prova a fare la partita e dopo 10 minuti Stefano Mandorino consente a Buonaventura di trovarsi da solo davanti al portiere che riesce a respingere con il piede. Al 66’ altra grande occasione per il numero 10 rossoblu che elude l’uscita del portiere avversario che a sua volta si scontra con il compagno Di Mercurio. L’arbitro interrompe il gioco e inspiegabilmente concede una punizione all’Atessa. Un minuto dopo sul capovolgimento di fronte viene annullata per fuorigioco la rete di testa di Beniamino. La gara inizia ad infiammarsi, nessuna delle due squadre si accontenta del pareggio. All’ 81’ viene espulso per doppia ammonizione Martelli. Proprio nel suo momento migliore la Civitanovese è costretta all’uomo in meno.  Così come a Teramo, dopo appena 2 minuti viene ristabilita la parità numerica: l’arbitro allontana dal campo D’Angelo per comportamento scorretto.  La Civitanovese non si arrende, ormai è un vero e proprio assedio nell’area avversaria. Al 87’ Bolzan tira dalla distanza, De Deo respinge corto e Marci insacca alle spalle del portiere ma il gol viene annullato per fuorigioco. Tre minuti dopo, proprio allo scadere del tempo regolamentare, Spinaci trova libero Trillini che calcia di prima intenzione. Un destro al volo micidiale su cui De Deo non può nulla. I rossoblu passano in vantaggio. L’arbitro concede 4 minuti di recupero, la Civitanovese attende e al triplice fischio finale si porta a casa la prima vittoria stagionale.

il tabellino:

ATESSA VAL DI SANGRO: De Deo, Di Mercurio(37’st. Tano), D’Addato, Di Camillo, Spoltore, Beniamino, D’Angelo, Zanetti, Mainella Mattia, D’Orazio, Giansante(7’st.Fonseca)
A disposizione: Curatella, Crognale, Mainella Antonio, Tano, Chulli, Amadio, Fonseca.  All. Donato Ronci.

CIVITANOVESE: Hrivnak, Martelli, Mandorino F., Rachini, Bolzan, Paganotto, Traini (13’st.Spinaci), Mandorino S., Marci, Buonaventura (31’st. De Vincenziis), Mongiello (6’st.Trillini).
A disposizione: Giacomozzi, Iacopini, Trillini, Natalini, Sbaraglia, Spinaci, De Vincenziis.  All. Giovanni Cornacchini.

ARBITRO: Conforti Attilio di Salerno

ASSISTENTI: Assante Antonino di Castellammare di Stabia e Vitale Orazio di Frattamaggiore

RETI: 13’ Giansante; 23’ Buonaventura; 90’ Trillini

NOTE: Ammoniti: Mandorino S., Giansante, Spoltore, Marci. Espulsi: 36’ st. Martelli; 38’ st. D’Angelo. Recupero: 1’ + 4’



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X