Il ritorno di “Nat” Monopoli alla Lube:
“Ci batteremo alla pari con tutti”

VOLLEY
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
monopoli

Natale Monopoli, un gradito ritorno a Macerata il suo

di Andrea Busiello

E’ un personaggio eclettico, simpatico e tecnicamente valido. Stiamo parlando di Natale Monopoli, che in questa stagione ricoprirà il ruolo di vice alzatore della Lube Banca Marche dietro il talentuoso Dragan Travica. Il popolare “Nat” è già stato a Macerata ed ha lasciato un ricordo positivo di sè sia come uomo che come atleta. Il 18 agosto partirà la preparazione e noi lo abbiamo ascoltato per un’intervista a tutto campo parlando della stagione che verrà dove i biancorossi sono chiamati a fare bene sia in campionato che in Champions League, oltre alla Coppa Italia.

Monopoli, per lei è un ritorno alla Lube. Come l’ha presa la chiamata della società?

“Devo essere sincero: non me l’aspettavo. Difficilmente noi giocatori quando lasciamo una società veniamo richiamati ed invece a me è capitato il contrario. Sono molto contento perchè a Macerata ho passato 5 anni meravigliosi e non vedo l’ora di iniziare a lavorare in questa nuova squadra”.

Il ruolo di vice alzatore è sempre delicato: come lo vede lei?

“Io so bene di non essere un fenomeno ma sono pronto a dare il mio contributo in qualsiasi momento. Cercherò di farmi trovare pronto in ogni evenienza, con la speranza logica che Travica faccia benissimo il suo lavoro”.

Conosce già Travica come ragazzo più che come giocatore?

“Non ho avuto ancora il piacere di conoscerlo ma avremo tempo per stare insieme. So solo che lui rappresenta il futuro della pallavolo italiana ed ha già dimostrato di avere delle doti importanti”.

A Macerata ha lasciato un ottimo ricordo di sè…

“Non sei il primo che me lo dice e questa cosa mi fa estremamente piacere anche se da un lato mi mette un pizzico di pressione perchè so bene che non posso fare errori”.

Monopoli

Natale Monopoli

L’ultimo anno lo ha passato a Santa Croce e ci teneva a ringraziare la società…

“Si, sono stato a Santa Croce e sono stato benissimo. Volevo spendere una parola di ringraziamento verso la società che non mi ha fatto mancare nulla ed un ringraziamento speciale a tutta la tifoseria che ci è stata sempre vicina. L’esperienza della passata stagione è stata indubbiamente molto positiva”.

Dove può arrivare questa Lube?

“Credo che Macerata abbia costruito sempre squadre per arrivare fino in fondo in tutte le competizioni e penso che anche quest’anno la rosa è di primissimo livello. Sono convinto che possiamo batterci alla pari di tutti sia in campionato che in Coppa Italia che in Champions League”.

Favorite per lo scudetto le solite Trento e Cuneo oltre a Macerata?

“Credo che Trento sia la favorita numero uno, poi penso che noi, Cuneo, Modena e Belluno possiamo arrivare fino in fondo. Logicamente a fare la differenza sarà lo stato di forma nei play off, dove spero che la Lube arrivi nel migliore dei modi per battersela alla pari con tutti”.

Un messaggio alla città ed ai fedelissimi biancorossi?

“Mi auguro che possiamo vivere una stagione ricca di successi, i tifosi e la proprietà se lo meritano. Da parte mia posso fare una promessa: darò sempre tutto quello che ho per la squadra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X