Ecco la nuova giunta Pettinari
Il vice-presidente è Paola Mariani

IL PRIMO CONSIGLIO PROVINCIALE - Nominati assessori Alessandro Biagiola e Giorgio Palombini del Pd, Leonardo Lippi dell'Udc, Giovanni Torresi dell'Idv e Massimiliano Sport Bianchini per La Nostra Provincia. Paolo Cartechini (Pd) è il nuovo presidente del Consiglio. Franco Capponi costituisce un nuovo gruppo: "Partito popolare europeo". Enzo Marangoni entra in aula con uno striscione: "Buon lavoro alla giunta catto-comunista"
- caricamento letture
pd_udc_provincia

I banchi della maggioranza

di Alessandra Pierini

GUARDA IL VIDEO
Dopo due anni di silenzio, sono state riaperte questo pomeriggio le porte della sala consiliare della Provincia di Macerata. La prima seduta della legislatura di Antonio Pettinari, eletto presidente al ballottaggio con Franco Capponi, candidato del centro destra, è andata avanti secondo il cerimoniale e senza nessuna sorpresa. Antonio Pettinari ha confermato, nella scelta dei componenti della sua Giunta, le indiscrezioni delle ultime settimane. La vice presidenza è stata affidata a Paola Mariani (Pd), ex parlamentare ed ex sindaco di Monte San Giusto. Gli altri cinque assessori saranno Leonardo Lippi (Udc) di Cingoli, Massimiliano Sport Bianchini (La nostra Provincia) di Macerata , Giovan Battista Torresi dell’Idv, attualmente sindaco di Pioraco, Alessandro Biagiola (assessore comunale a Recanati)  e il civitanovese Giorgio Palombini del Pd. Il nuovo presidente del consiglio, votato da 22 consiglieri, è Paolo Cartechini (di Corridonia), altro uomo del Pd, che ottiene così ben quattro ruoli di rilievo. E’ stato eletto vicepresidente, su indicazione della minoranza e anche lui con 22 voti a favore,  Patrizio  Gagliardi, ex assessore della giunta Capponi ed ex sindaco di Matelica.

 

 

 

 

 

 

 

capponi-consiglio

 

 

 

 

 

 

Solennità e grande rispetto gli uni verso gli altri hanno caratterizzato questa prima seduta che è trascorsa senza ostacoli. Unico imprevisto è stato l’ingresso in aula di Enzo Marangoni, candidato presidente della provincia al primo turno, entrato in aula con il suo gruppo portando uno striscione con la scritta “Complimenti alla giunta dei cattocomunisti”. Ha sorpreso tutti anche Franco Capponi che ha dichiarato la sua intenzione di costituire in consiglio  il gruppo  del partito Popolare Europeo di cui sarà capogruppo. Pdl, Lega Nord e Ppe hanno riconosciuto in Capponi il loro unico portavoce.
Curiosa la disposizione in aula. Ben 8 banchi sono infatti rimasti vuoti in seguito alla ridefinizione del numero dei consiglieri , 24 in totale. Alla sinistra del presidente infatti si sono seduti i consiglieri di maggioranza ma anche Francesco Acquaroli, candidato presidente di Sinistra Ecologia e Libertà, ed Esildo Candria, coordinatore dello stesso partito che pur essendo all’opposizione hanno trovato posto nei banchi del centro sinistra. Tra i due, negli ultimi giorni, si sono alzati i toni. La polemica è nata in seguito alla scelta di Acquaroli di dare la disponibilità per la carica di presidente del consiglio provinciale. Questa è una posizione inaccettabile secondo Candria  visto che l’assemblea di partito ha scelto di restare all’opposizione.

 

 

 

 

 

 

pettinari_giuramento

 

 

 

 

 

 

Il Presidente Antonio Pettinari, in abito grigio e cravatta blu, ha aperto i lavori salutando i presenti e ha giurato con la formula di rito: «Giuro di osservare lealmente la Costituzione Italiana». Con un breve intervento ha poi introdotto la sua legislatura: «Dopo 25 anni dal mio primo ingresso in consiglio provinciale – ha detto, visibilmente emozionato- provo le stesse sensazioni di un neoeletto. sarò il presidente di tutti anche di tanti che hanno deciso di disertare le urne, a loro mi appello perchè collaborino. La mia amministrazione sarà all’insegna di concertazione e partecipazione. Confido nell’aiuto del Signore – ha annunciato, suscitando l’applauso della platea – e della Madonna del Rosario che è patrona del luogo in cui sono nato». GUARDA IL VIDEO
striscione_marangoni-1-300x199In seguito alla nomina dei componenti della Giunta, entreranno in consiglio, a ricoprire i posti vacanti Gabriella Mazzoli del Pd eletta a Camerino, Massimo Vesprini, anche lui del Pd,  eletto nel collegio di Potenza Picena, Alessandro Curzi dell’Idv eletto a Matelica, Mauro Venanzi dell’Udc eletto a Sarnano e  Marco Diomedi de La nostra provincia eletto  a Civitanova.
Nominati anche i capigruppo dei partiti componenti il consiglio: Rosalba Ubaldi (Udc), Massimo Montesi (Pd), Giacomo Piergentili (Idv), Marco Diomedi (La nostra Provincia), Nazareno Agostini (Pdl), Luigi Zura Puntaroni (Lega Nord), oltre a Franco Capponi (Partito Popolare Europeo). Deve ancora essere deciso il capogruppo di Sel.
(Foto di Guido Picchio)

alessandro_biagiola

Alessandro Biagiola (Pd)

bianchini_acquaroli

Massimiliano Bianchini (La nostra Provincia) con Francesco Acquaroli (Sel)

giovanni_torresi

Giovanni Battista Torresi (Idv)

leonardo_lippi

Leonardo Lippi (Udc)

palombini

Giorgio Palombini (Pd)

paola_mariani

Paola Mariani (Pd)

paolo_cartechini

Paolo Cartechini (Pd)

patrizio_gagliardi

Patrizio Gagliardi (Pdl)

consiglio_provinciale-1-300x200 consiglio_provinciale-2-300x199
consiglio_provinciale-4-300x199 consiglio_provinciale-5-300x199
pettinari_cartechini striscione_marangoni-2-300x199 torresi_candria ubaldi_mariani ubaldi_pettinari votazione_provinciali



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X