La Rombini tira le orecchie a Brini: “Prima di parlare conti fino a 100”

- caricamento letture
annarombini

Anna Rombini

La Destra è un alleato leale e non certo un servo del Pdl”. Anna Rombini, segretario provinciale del partito risponde così ad Ottavio Brini (leggi l’articolo), vice coordinatore regionale del Pdl, in merito alla sua proposta, per le prossime elezioni nel comune di Civitanova, di corteggiare l’Udc, magari lasciandogli anche la candidatura a Sindaco. “E’ un atteggiamento tipico di chi non sa più che pesci pigliare. Chiedo e mi chiedo: ma con quale coraggio si continua a parlare di “Udc Alleato” quando è stato proprio il partito di Casini a mandare a casa Capponi? Vorrei ricordare a Brini che chi non è andato al voto è l’ elettorato del Pdl e che proprio in vista della sconfitta subita lo stesso
Marinelli si è preso le sue responsabilità dimettendosi dal coordinamento. Brini invece cosa ha intenzione di fare? Ad oggi Civitanova è una città nelle mani del centrosinistra e se il Pdl continuerà a deludere la cittadinanza, il prossimo anno, non ci sarà partita per nessuno. E’ ora di farsela finita con questi giochetti, perché il verdetto delle urne è dovuto anche a questi comportamenti. La Destra – conclude la Rombini –  siederà al tavolo del confronto con il Pdl se ci saranno idee e progetti chiari per Civitanova”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1