La Fortezza presenta coach Coen:
“Sono qui per costruire
qualcosa di importante”

BASKET
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Coen-Piero-2-200x300

Piero Coen

di Mauro Nardi

E’ sceso dalla Lega 2 per sposare la causa dell’U.S. Basket Recanati targato La Fortezza. Piero Coen si è presentato a stampa, tifosi e semplici curiosi presso l’Hotel La Cantina di palazzo Bello di Recanati. Un incontro dal clima disteso e cordiale nel quale ha pronunciato le sue prime parole da coach gialloblu. “A convincermi ad approdare in questa piazza sono state la fermezza e la volontà del presidente in primis, l’idea che la società sia in fase di crescita e che c’è la volontà di consolidarsi a certi livelli – ha dichiarato il neo coach – Il programma è ben delineato, l’idea di poter costruire qualcosa di importante insieme alla società è stato l’aspetto che mi ha fatto decidere. Ora ci vogliono giocatori in grado di supportare la categoria“. L’arrivo di un tecnico con esperienze in A / Dilettanti e Lega 2 (l’hanno scorso a Reggio Emilia) sta a dimostrare che la società recanatese punta decisamente in alto, indipendentemente dal campionato che andrà ad affrontare. “Inoltreremo la domanda di ripescaggio per la A / Dilettanti – puntualizza patron Giuseppe Pierini – proprio per questo abbiamo deciso di affidarci a Coen, un allenatore di provata esperienza che non ha bisogno di alcuna presentazione e che crede nel nostro messaggio. Già dal primo incontro si è interessato degli obiettivi che la società si propone, che sono ambiziosi ed importanti. Quest’anno abbiamo vissuto un’esperienza amara, ma dall’altro lato è stata un’avventura bellissima, mai vissuta, abbiamo visto un livello alto di basket e di questo sono orgoglioso. Gli errori commessi ci serviranno da esperienza e abbiamo già iniziato a costruire questo nuovo team, quando si perde è giusto ripartire da zero”. Ancora tutto da disegnare il roster che sarà a disposizione di Coen che ha già fissato l’inizio della preparazione atletica in calendario per lunedì 8 giugno. L’unica pedina che al momento sembra confermata è capitan Attilio Pierini, unico giocatore ad essere presente alla conferenza stampa del nuovo coach. Per il resto tutto da costruire assieme al nuovo direttore sportivo che andrà a sostituire Angelo Burdo. La società non ha ancora annunciato il nome che andrà a ricoprire questo importante ruolo, anche se circola quello di Chiodoni della Stamura Ancona. Una società nella quale il neo tecnico de La Fortezza ha gettato le basi della propria carriera, portandola addirittura ad un passo dalla Lega 2.

Piero-Coen-1-



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X