Per Principi argento e bronzo
Miriam Bordi e Agnese Maroni
prima e seconda

CAMPIONATI ITALIANI DI GINNASTICA ARTISTICA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Foto-Ginnastica-FemminileUna tre giorni intensa e difficile quella affrontata dai ginnasti della Virtus Pasqualetti di Macerata, Paolo Principi e Andrea Cingolani, i quali hanno partecipato ai campionati italiani assoluti che si sono svolti a Meda. Gli “assoluti” sono la gara più importante dell’anno a livello individuale ed essere ammessi a partecipare rappresenta un risultato di altissimo prestigio cui ambiscono tutti i ginnasti italiani. I ginnasti azzurri della Virtus, Paolo Principi e Andrea Cingolani, sono stati inseriti nella rosa dei convocati dal Direttore Tecnico Nazionale Fulvio Vailati e non si sono lasciati sfuggire la ghiotta occasione. Il livello si è subito dimostrato altissimo ma non poteva essere altrimenti, vista la presenza di tutti i migliori. Il primo giorno di gara è stato assegnato il titolo per il concorso generale e sono stati designati i finalisti per i singoli attrezzi. Andrea Cingolani e Paolo Principi, dopo un’ottima routine, hanno conquistato, rispettivamente il quarto ed il quinto posto nel concorso generale, staccati di pochissimi decimi dai favoritissimi Enrico Pozzo, Matteo Morandi e Paolo Ottavi, tutti veterani e già olimpionici. Il giorno successivo Andrea Cingolani è uscito subito di gara per un infortunio in apertura che ha impedito al forte ginnasta maceratese di cimentarsi nelle prove al corpo libero, agli anelli ed al volteggio dove aveva ottime chance di medaglia. Paolo Principi, fresco aviere scelto del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare, si è ritrovato da solo a difendere i colori della Virtus e ci è riuscito bene, visto che ha conquistato la medaglia d’argento al volteggio ed al corpo libero e la medaglia di bronzo al cavallo con maniglie ed alla sbarra. Veramente un risultato di grande prestigio che lascia ben sperare per i prossimi impegni sia individuali che della squadra azzurra di cui entrambi i maceratesi fanno parte. L’allenatore Sergii Kasperskiy non consente soste ed ha imposto ai propri ginnasti un duro lavoro prima del breve e meritato periodo di vacanze estive. Anche il settore femminile della Virtus sta confermando l’ottimo lavoro delle istruttrici Chiara Principi ed Elisa Sacchi. In occasione della prima prova del campionato italiano di categoria, Miriam Bordi e Agnese Maroni si sono classificate, rispettivamente, prima e seconda, al termine di una performance sui quattro attrezzi veramente confortante. Non certo inferiore è stata la prestazione di Chiara Provinciali che ha conquistato il primo posto alla trave ed il terzo posto al corpo libero nel campionato di specialità. L’obiettivo è ambizioso: la Virtus vuole un titolo italiano femminile da aggiungere a quelli, numerosi, conquistati dalla sezione maschile. Le ragazze hanno lanciato la loro sfida e sono intenzionate a vincerla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X