Remigi stende il Real Molino
Il Visso vede la finale

PLAY OFF TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
DANIEL-REMIGI-VISSO

Il bomber del Visso Daniel Remigi

di Luigi Labombarda

Basta una rete del bomber Remigi e il Visso si aggiudica contro il Real Molino la gara d’andata delle semifinali playoff di Terza categoria per il girone H. Davanti ad un numeroso pubblico (ben oltre le 200 unità), nella bella cornice del comunale di Villa San Filippo, Real Molino e Visso danno vita ad un match abbastanza incolore per essere un playoff. Sono i padroni di casa a deludere maggiormente, forse attanagliati dalla responsabilità di dover sfruttare il fattore-campo, mentre il Visso si limita a fare la sua gara senza prendere grossi rischi. Il portiere ospite Tizzoni non è quasi mai impegnato, neanche dopo il gol di Remigi al quarto d’ora della ripresa, così per il Visso è facile conquistare la vittoria e porre un’ampia ipoteca al passaggio del turno. Il Real Molino si rammarica per non aver espresso il suo gioco e proverà a riscattarsi sabato prossimo a Visso nella gara di ritorno.

LA CRONACA – Entrambi gli allenatori scelgono uno schieramento ad un attaccante. Fabio Stefoni, trainer del Real Molino, opta per un 4-3-2-1 con Shafi e Di Battista dietro la punta Campitelli, mentre l’allenatore-giocatore Samuele Bonifazi piazza Remigi in avanti, aiutato in fase offensiva da Tamburi e Magnapane molto larghi sulle fasce. Nei primi minuti Di Battista cerca due volte di suggerire per Campitelli, al 4’ con un cross raccolto in anticipo da Tizzoni e al 10’ con un passaggio basso, dopo una buona penetrazione in area, poi allontanato dalla difesa avversaria. Dall’altra parte Remigi prova una conclusione da lontano, ampiamente alta, poi al 15’ riceve in area un cross di Tamburi ma viene anticipato dall’uscita coi pugni del portiere Cardinali. Il Real Molino sembra bloccato, gli esterni Lalaj e Petroselli non salgono e quindi è solo Costantini a cercare di dare una mano in fase d’attacco. Nel Visso si cerca ripetutamente la testa di Remigi ma anche Tamburi sulla fascia destra mostra vivacità. Al 31’ è ancora Di Battista a provarci per i padroni di casa, stavolta con una azione personale: recupera palla da un fallo laterale, dribbla Flammini e calcia dal limite, Tizzoni blocca sicuro. Al 33’ Tamburi non crossa come al solito ma esplode un destro improvviso che Cardinali respinge in bello stile. Al 35’ calcio di punizione di Ugolini, Campitelli prova il colpo di testa ma è debole e centrale. Un minuto dopo c’è un corner per il Visso: lo batte Tamburi, Remigi svetta di testa e colpisce in pieno la traversa. Al 39’ imbeccata sulla sinistra di Bonifazi, Pagliari manca l’intervento così Magnapane s’invola verso Cardinali; Passaretti riesce a recuperare terreno e a chiudere su Magnapane in area di rigore, costringendolo al calcio d’angolo. Il secondo tempo non vede mutare lo scenario, con il Visso più pericoloso ed il Real Molino senza idee. Al 57’ c’è una combinazione sulla trequarti Remigi-Piroli-Tamburi, sinistro di controbalzo dell’esterno destro che termina a lato. E’ il preludio del gol, che arriva al 59’: dalla sinistra Piroli lancia Remigi, l’attaccante supera in dribbling Passaretti e infila Cardinali in uscita: esplode la gioia del Visso e dei suoi sostenitori mentre ammutoliscono gli spettatori sangiustesi. Il Visso insiste: al 65’ calcio di punizione di Tamburi, Pagliari prova ad allontanare la sfera che però viene recuperata da Piroli, questi prova un sinistro dal limite che però viene bloccato a terra da Cardinali. Al 75’ un altra punizione, calciata da lontano direttamente in porta da Remigi, finisce altissima sopra la traversa. Mister Stefoni ordina a gran voce ai suoi di salire in avanti ma non sortisce effetti: l’unico tentativo degno di nota è di Pagliari che conclude debolmente ed è molto facile la parata di Tizzoni. C’è però un episodio in pieno recupero: su lancio lungo, Campitelli scatta sul filo del fuorigioco ed avanza palla al piede verso la porta, Tizzoni esce a chiudergli lo specchio della porta ma i due vengono a contatto in area. Per l’arbitro non è rigore e lascia proseguire, intanto Montecchia calcia incredibilmente sull’esterno della rete a porta sguarnita. Vibranti proteste da parte dei padroni di casa, su tutti il protagonista dell’episodio Campitelli che viene espulso, ma ormai la partita è finita e così il Visso guarda al ritorno con maggiore tranquillità.

IL MIGLIORE: Daniel Remigi (Visso). Già a segno 22 volte in campionato, questo attaccante ha dalla sua parte la giovane età (è nato nel 1990), la possenza fisica, il fiuto del gol ed il giusto carattere per fronteggiare i difensori avversari, che spesso non vanno tanto per il sottile con lui. Merita decisamente palcoscenici di livello superiore.

il tabellino:

REAL MOLINO: Cardinali 6, Scatena 6, Petroselli 5,5 (dall’82’ Marsili sv), Ugolini 5,5, Passaretti 5 (dal 67’ Bordoni sv), Pagliari 6, Lalaj 5,5, Di Battista 6 (dal 62’ Ilari 5,5), Costantini 6 (dal 78’ Mobbili sv), Shafi 5,5 (dal 57’ Montecchia 6), Campitelli 5,5. A disp. Bisconti, Cappelletti. All. Stefoni.

VISSO: Tizzoni 6, Flammini 6, Calabrò 6, Paternesi 6, Spiganti Maurizi 6, Sisini M. 6, Tamburi 6,5 (dal 69’ Pugini sv), Bonifazi 6 (dal 57’ Grisanti 6), Magnapane 5,5 (dal 50’ Piroli 6), Remigi 7 (dall’89’ Grelloni sv), Sisini A. 6. A disp. Forconi, Rossetti, Raggi. All. Bonifazi.

ARBITRO: Mangiaterra di Macerata.

RETI: 59’ Remigi.

NOTE: angoli 0-4. Ammoniti Petroselli (Real Molino) e Sisini A.(Visso). Espulso al 93’ Campitelli (Real Molino) per proteste. Recuperi 1’ p.t. – 4’ s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X