Calcio giovanile regionale, tre gare alla fine
Bagarre in vetta negli Allievi e nei Giovanissimi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
I-giovanissimi-del-San-Francesco-Cingoli

I giovanissimi del San Francesco Cingoli

 

di Enrico Scoppa

Tre giornate al termine del campionato regionale allievi e giovanissimi: per le vincenti di ciascun girone finali per la conquista del titolo regionale della categoria.

ALLIEVI – Il confronto diretto Atletico Gallo Colbordolo-Vis Pesaro, girone A, ha regalato alla squadra pesarese i tre punti ed il sorpasso in classifica. Un primato, quello conquistato dalla Vis, che fa pregustare una grande volata finale. Nel girone B restano inalterate, più cinque, le posizioni tra la capolista Jesina che ha vinto la gara esterna con la Camm Sant’Orso e la Junior Jesina che ha superato il Csi Delfino Fano. La Recanatese, girone C, rifila cinque gol all’Osimana e vola a più tre in classifica nei confronti del Conero Dribbling fermato in casa, a sorpresa, dal Camerano. La Vis Macerata vince il derby, due a zero, esterno con la Fulgor Maceratese. Il Tolentino travolge il Ponte, in vetta al girone D resta la Futura con tre punti di vantaggio nei confronti della Vis che però sembra non voler mollare la presa. Nel girone E, la Civitanovese, a sorpresa, è stata sconfitta in casa dal fanalino di coda Archetti gettando alle ortiche l’opportunità di poter volare a più sei nei confronti del Sarnano ed il campionato sarebbe, in pratica, finito. Il team di Piattoni per l’occasione ha osservato un turno di riposo. La Pro Calcio Ascoli, girone F , supera il Porto D’Ascoli nel posticipo e ritorna a guidare la classifica. Sarà un finale tutto da vivere.

GIOVANISSIMI – Il Fanella inchioda la capolista Atletico, girone A, si porta sotto il Fossombrone ad una lunghezza dalla regina del girone. Impresa del San Francesco Cingoli, girone B, andando a vincere sul terreno della Jesina, ne approfitta la Vigor Senigallia che travolgendo il Borghetto si è portata  a più quattro in classifica. Allungo, forse, decisivo. La Recanatese vince ad Osimo ma non basta perchè la capolista Nuova Folgore vincendo a Jesi non molla ed è la prima squadra che si è già qualificata visto che sono diventati dieci i punti di vantaggio nel girone C: matematico l’accesso alle finali per la conquista del titolo regionale. La Civitanovese, girone D,  pareggia a Corridonia e prenota un posto in finale. Grandi proteste della squadra di casa, il Corridonia, per alcune decisioni adottate dal direttore di gara che non sono affatto piaciute al team guidato da Rossano Pettinari. La Fulgor  Maceratese vince alla grande a Grottammare ma Fermo mantiene saldamente, girone E, la vetta della classifica. Appaiate a quota ventitre, girone F,  Sambenedettese e Pro Calcio. Un braccio di ferro destinato a continuare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X