Le aziende scrivono a Carancini
“Non pagheremo la Tarsu”

- caricamento letture
romano_carancini

Romano Carancini

di Alessandra Pierini

Giorno di tregua in consiglio comunale dove domani sarà votato il bilancio ma giorno caldissimo per gli imprenditori maceratesi che sonosul piede di guerra e fanno sapere al Sindaco Romano Carancini che non pagheranno la Tarsu se l’aumento del 23% inserito nel testo sarà votato favorevolmente.

All’iniziativa di Francesco Clerico, gestore della Palestra Robbys, che ha raccolto firme per chiedere la riduzione della Tarsu, hanno aderito anche leaziende più importanti che non solohanno firmato ma hanno inviato una lettera al sindaco:

«le sottoscritte aziende maceratesi  – si legge nella missiva – si associano al “Comitato contro l’aumento della Tarsu”  per la protesta contro l’aumento del 23%  proposto dall’Amministrazione Comunale nell’approvazione del bilancio. Considerando che la Tarsu incide già in maniera rilevante sul bilancio aziendale pur non corrispondendo a una reale servizio concesso alle aziende che continuano ad essere obbligate a ricorrere a smaltitori privati  per rifiuti assimilabili agli urbani con un conseguente aggravio di costi,  le sottoscritte aziende si asterranno al pagamento della TARSU qualora tale aumento venga approvato».

DSCN0928-300x224

Francesco Clerico

Sono molti i nomi in calce alla lettera, tra questi Rematarlazzi Spa, Opera Arte Srl, Faggiolati Pumps Spa, Poloni Franco Srl, Cioci Srl, D’amico Antonio Srl, Cirioni Snc, Diva Car, Ricci Di Ricci Franco Srl e Bettucci E Bettucci Srl.
Clerico e i componenti del Comitato contro l’aumento della Tarsu fanno sapere che domani saranno presenti in consiglio comunale: «Ieri in consiglio – racconta il titolare della Robbys-  ho chiesto un colloquio con il Sindaco Carancini il quale ha declinato. Visto che non mi è stato possibile parlare da solo, domani alle 18.30 saremo in Comune con una rappresentativa di queste aziende sottoelencate e altre ancora che già da prima hanno aderito a questo Comitato».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X