La Vigor Montecosaro torna in Seconda
Esagera il Rione Pace: nove gol

IL PUNTO SUL TORNEO DI TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea-Monaco

Andrea Monaco, attaccante della Vigor Montecosaro

di Luigi Labombarda

 

La copertina del 23° turno di Terza categoria è tutta per la Vigor Montecosaro che ha vinto il girone I con tre gare d’anticipo e riconquista la Seconda dopo solo un anno. Grandi complimenti al sodalizio arancioverde e ad una squadra venuta fuori solo nel girone di ritorno, approfittando anche del reciproco annullarsi delle avversarie. I festeggiamenti sono stati però in tono minore perché i giocatori intendono onorare il finale di stagione, soprattutto pensando alla finale regionale di Coppa Marche il prossimo 20 aprile. Vicinissime a festeggiare la promozione anche Rione Pace e Avis Ripe San Ginesio, con i maceratesi in particolare che hanno il primo match-point sabato prossimo. Venti le gare disputate lo scorso weekend (rinviata Pian di Pieca-Real Molino), suddivise in 6 successi casalinghi, 9 quelli in trasferta e 5 pareggi; i gol messi a segno sono stati 68. E a proposito di gol, Salvucci sorpassa Monteneri (fermo per squalifica) e si porta a 26 reti in vetta alla classifica cannonieri. Entriamo ora nel dettaglio dei tre gironi maceratesi.

Senza storia la gara a Montefano del Rione Pace: con gli arancioni già sul 5-0 dopo mezz’ora, l’Accademia resta persino in nove e quindi per gli uomini di Montenovo è tutto fin troppo facile. Finisce con un 9-0 da record (e quattro reti sono di Salvucci). L’Abbadiense regola con tre reti la Nova Camers e continua quella che è, più verosimilmente, la difesa della piazza d’onore del girone G, perché sette punti da recuperare in tre partite a questo Rione Pace sembra un’impresa quasi impossibile. Fanno grande fatica le altre tre squadre che seguono in zona playoff. Il Macerata 1921, senza Ruffini e Bisonni, si aggiudica la gara con lo Sforzacosta con una rete di Mugianesi; vittoria per 1-0 anche della Sefrense ad Esanatoglia (a firma Aliu), mentre l’Amatori Appignano non va oltre lo 0-0 a Macerata contro il Real, il quale ringrazia il portiere Ballesi decisivo con il rigore parato a Piercamilli. Gli appignanesi mantengono comunque sei punti di vantaggio dal sesto posto, dove ora il Pioraco è stato affiancato dalla Robur, dopo il successo dei maceratesi proprio in terra piorachese per 3-0. Completa il quadro la vittoria dell’Aurora San Severino sul Fabiani Matelica per 3-1.

Botta e risposta, con due vittorie fuori casa, di Avis Ripe e Visso per il rush finale del girone H. I ripensi vincono agevolmente a Sarnano mentre la truppa di Bonifazi fatica più del previsto contro un rimaneggiatissimo Borgo Mogliano, ma riesce a prendersi i tre punti con la rete di Grelloni. Rimangono quindi i sei punti di vantaggio dell’Avis Ripe e quindi manca davvero poco agli uomini guidati da Giordano Calvigioni per festeggiare la promozione. A seguire, il Montemilone vince 2-0 a Colmurano e si mantiene al terzo posto, mentre il Morrovalle spezza la serie di 5 sconfitte consecutive pareggiando 3-3 con il Colbuccaro. C’è rammarico comunque per i rosanero morrovallesi, andati per tre volte in vantaggio e tre volte raggiunti. Il San Marco Petriolo rimonta i due gol di svantaggio e impatta 2-2 in casa della Nuova Mogliano. Il derby di Corridonia tra Nuova Pausula e CSKA regala spettacolo, finisce con la vittoria per 2-1 del team di Scoponi e con cinque espulsi complessivi (ma non c’è stata la “battaglia” in campo, come alcuni potrebbero pensare). Un pesce d’aprile tragicomico per Pian di Pieca e Real Molino: la loro gara, già anticipata al venerdì, è stata rinviata perché (stante quanto riferito dalle società) al comitato regionale si sono dimenticati di designare l’arbitro!

La Vigor Montecosaro vince col minimo scarto l’insidiosa sfida in casa del San Marone e si aggiudica matematicamente il successo del girone I, grazie anche al contemporaneo pareggio del Real Montecò al domicilio di un Borgo Montelupone, autore di una grande gara. Il team di mister Attili infatti rimedia al vantaggio di Scipioni con il gol di Savi e sfiora la vittoria nel finale. Per quanto riguarda le altre inquiline dei piani alti, agevole il successo del San Girio (2-1 su La Saetta) mentre cade ancora lo United con un pesante 4-2 a Fontespina al cospetto del Maranello. La Nuova Picena rosicchia quindi un altro punto di svantaggio dal quinto posto, conquistando il 2-2 in casa del Real Muscolina e portandosi a -3 dallo United. Completa il quadro dei risultati di questo girone il facile successo per 4-1 della Nuova Libertas sul Video Shop e lo scoppiettante 5-3 che ha visto prevalere il Real Citanò sul campo del San Giuseppe.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Andrea Monaco (Vigor Montecosaro). L’undicesima rete dello sgusciante attaccante arancioverde, in un gran periodo di forma, regala i tre punti decisivi per la vittoria del campionato, ma una menzione spetta anche a Savi che con la sua rete frena il Real Montecò e dà il via alla festa-Vigor.

IL TOP 11:
1-    Ballesi (Real Macerata)
2-    Calabrò (Visso)
3-    Malaccari (R.M. Civitanova)
4-    Calamante (Abbadiense)
5-    Arriva (CSKA Corridonia)
6-    Petrini (Rione Pace)
7-    Rastelli (Morrovalle)
8-    Vagni (Nuova Mogliano)
9-    Monaco (Vigor Montecosaro)
10-    Emiliani (Maranello)
11-    Di Bella (Aurora San Severino)
All. Attili (Il Borgo Montelupone)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X