Tre punti d’oro per la Recanatese
Luco Canistro battuto in rimonta

SERIE D - 2-1 grazie alle reti di Cantarini e Voinea
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Voinea

L'attaccante della Recanatese Voinea

 

di Oreste Cecchini

Vittoria in rimonta e di assoluta rilevanza in chiave salvezza per una Recanatese, favorita anche da una compagine ospite molto autolesionista nella prima frazione dove ha sciupato diverse palle- goal per mettere al sicuro il risultato, che nella prima frazione ha mostrato limiti in quasi tutti i settori del campo ma il 2-1 finale sul Luco Canistro vale davvero tanto. Ripresa con piglio totalmente opposto per una Recanatese ridisegnata da mister Omiccioli e rigenerata dall’ingresso di Agostinelli (93) che ha subito scombussolato i piani tattici degli abruzzesi, che hanno dovuto subire la verve del giovane locale al quale ha dato una grossa mano Voinea. Ma andiamo alla cronaca che vede un promettente inizio con tiro-cross di Sbarbati che si perde alto di poco, mentre al 4′ minuto dalla lunga distanza prova a sorprendere l’estremo opite fuori dalla porta Marchetti, con sfera che sfiora la traversa. Tutto qui o quasi per i locali che subiscono la rete del vantaggio ospite direttamente su calcio piazzato ottimamente trasformato da Poziello al 13′. Luco Canistro che insiste in avanti e i pericoli corrono copiosi per i locali che vengono graziati al 19′ quando Masini si porta in area ma spreca calciando alto, lo stesso avanti ospite si riconferma al 23′ quando entra in area arriva a tu per tu con Canaletti che d’intuito devia con il piede in calcio d’angolo. Una palla goal gettata al vento che forse poteva dare una svolta completamente diversa alla gara. Tirato un bel sospiro di sollievo per la mancata realizzazione, mister Omiccioli è bravo nella ripresa a correre ai ripari. Seconda frazione che vede la Recanatese subito minacciosa e sfortunata. Angolo di Moretti, Sbarbati in area piccola tira ma con il portiere fuori causa un difensore salva sulla linea, riprende poco dopo lo stesso numero nove che da posizione decentrata sfiora l’incrocio. Con Agostinelli e Voinea la musica pero’ è cambiata, Recanatese piu’ propositiva e pericolosa e al 27′ Marchetti batte una punizione dalla destra ottimamente pennellata per lo stacco di Cantarini che non lascia scampo all’estremo ospite, 1-1. Un minuto dopo si scatena sulla sinistra Agostinelli che supera alcuni difensori cogliendo il palo, ma sul prosieguo dell’azione il rasoterra di Voinea coglie l’angolino basso per il vantaggio locale che cancella i timori in una partita che ha visto la recanatese soffrire prima di trovare le giuste contro misure per ribaltare una situazione davvero difficile. Luco Canistro che si mangia i gomiti per non aver chiuso la partita nella prima frazione di gioco dove pur giostrando a piacere ha sciupato davvero troppo. Finisce 2-1 per la Recanatese, ormai ad un passo dalla salvezza.

il tabellino:

Recanatese: Canaletti 6-Torregiani 6,5-Bruciapaglia 6-DiMarino 6 (46’Agostinelli 7)-Committante 6,5-Zannini 6-Moriconi 5,5(55′ Voinea 7)-Marchetti 6-Sbarbati 6,5-Moretti 6-Cantarini 6,5 (84′ Latini sv.) all.Omiccioli a dispo.Cantarini loris-Cardinali-Cammilletti-Accattoli.

Luco Canistro: Croce 6-Di Stefano 6-Mariani 6,5-Coppola 5,5-(53′ Bisegna 5,5)-Pomponi 6,5-Antonelli 6,5-Marangon 6,5-Berardi 6,5-Masini 6,5-Poziello 6,5-Tarquini 6  all.Torti a dispos. Perez-CiapriniZazzara-D’Andrea-Morelli-Piscitelli.

Arbitro: Urselli di Taranto.

Reti: 13′ Poziello, nel st al 27′ Cantarini-28′ Voinea.

Note: Spett 250. Ammoniti: Marchetti-Moretti-Poziello. Angoli 4-4. Recupero 1+ 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X