Agnetti salva l’Helvia Recina
Contro il Villa Musone termina 1-1

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
andrea-agnetti

Il bomber dell'Helvia Recina Andrea Agnetti

 

di Andrea Busiello

 

Finisce 1-1 il big match d’alta quota del girone E di Seconda categoria tra l’Helvia Recina di patron Micozzi ed il Villa Musone. Un pareggio giunto al termine di una gara vibrante, dove entrambe le squadre hanno avuto diverse occasioni da gol. Bravi i due portieri, Messi e Staffolani, che hanno dimostrato di valere le prime posizioni della speciale graduatoria dei numeri uno della categoria. A scanso di equivoci il pareggio è forse il risultato più giusto per quello visto sul terreno di gioco, anche se l’errore di Palombarini al 1′ della ripresa, il quale ha praticamente confezionato l’assist del gol dell’avversario Agostinelli, poteva costare caro alla compagine di casa che alla fine si è salvata con la realizzazione del penalty, a poco meno di un quarto d’ora dalla fine, del suo bomber Andrea Agnetti. Helvia Recina che mantiene quattro punti di vantaggio sul Casette Verdini seconda in classifica. Andiamo alla cronaca della sfida. In un primo tempo dove l’agonismo la fa da padrona ci sono poche emozioni, due per parte. Al 5′ è Da Silva a sciupare di testa da dentro l’area una ghiotta opportunità per il Villa Musone. Siamo al 15′ quando l’Helvia Recina sfiora il vantaggio, tiro di Agnetti e pallone allontanato sulla linea di porta da un difensore che salva la baracca nella circostanza. Al 30′ ci prova il bravo Caporaletti su punizione ma Messi è molto bravo e devia in corner. L’ultima emozione della prima frazione di gioco la regala Pietrella che si trova tutto solo contro Staffolani ma gli tira addosso e sciupa la palla del possibile 1-0. Si va al riposo sul punteggio di 0-0. Nella ripresa, al 1′ il Villa Musone passa in vantaggio. Clamorosa ingenuità di Palombarini che serve malamente il pallone all’indietro verso Messi di testa, s’inserisce Agostinelli e con un preciso pallonetto realizza il gol del vantaggio ospite. La reazione dell’Helvia c’è ed al 4′ Boukal da dentro l’area tira sul fondo. Al 7′ gol annullato a Palombarini per una dubbia posizione di fuorigioco. E’ ancora l’Helvia Recina a spingere sull’acceleratore: al 17′ il colpo di testa di Agnetti termina fuori mentre al 21′ il tiro di Bellesi è preda di Staffolani. Al 31′ l’episodio chiave del match. Contatto in area tra Martarelli e Bracaccini e arbitro che concede il rigore tra le proteste degli ospiti. Dal dischetto Agnetti è glaciale e realizza il pallone dell’1-1. Nel finale Helvia Recina generosa ma in due occasioni rischia di capitolare, al 33′ è bravo Messi a respingere il tiro di Caporaletti mentre al 38′ Agostinelli sciupa malamente da dentro l’area solo contro Messi, andando a servire Piampiani che era in posizione irregolare. Termina 1-1 la sfida di Villa Potenza. Mastica amaro la compagine arancione che però rimane sempre saldamente in vetta con quattro lunghezze di margine sul Casette Verdini a tre giornate dalla fine del campionato.

 

IL MIGLIORE IN CAMPO: Andrea Agnetti (Helvia Recina). E’ il migliore in campo perchè realizza un penalty che potrebbe valere una stagione. Con il punto conquistato oggi contro il Villa Musone, l’Helvia Recina ha ancora quattro lunghezze di margine sul Casette Verdini. Non gioca una prova super, ma dal dischetto è freddisso e realizza un gol, come detto, che potrebbe rivelarsi decisiva per la vittoria del campionato.

il tabellino:

HELVIA RECINA: Messi 6.5, Zamponi 6, Bove 6.5, Palombarini 5, Martarelli 6.5, Bracaccini 6.5, Pietrella 5.5 (52′ Bellesi 5.5), Fabbri 6, Boukal 6, Agnetti 7(92′ Gigli sv.), Pollastrelli 6 (70′ Bistosini 6). All: Gasparrini 6.

VILLA MUSONE: Staffolani 6.5, Martarelli 5.5, Maringolo 6, Cecchini 6.5, Guzzini 6.5, Fratini 6 (82′ Fossatelli sv.), Da Silva 6.5 (61′ Piampiani 6), Perna 6, Paparini 5.5, Caporaletti 6.5, Agostinelli F 6.5. All: Franchellucci 6.5.

ARBITRO: Cecchini di Jesi 6.5.

RETI: nel st al 1′ Agostinelli, 31′ Agnetti (rig.).

NOTE: Spettatori circa 200. Ammoniti Zamponi, Bove, Martarelli (Helvia Recina), Bracaccini, Fabbri, Martarelli (Villa Musone), Cecchini, Da Silva, Perna, Paparini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X