L’Udc fa quadrato
sulla candidatura di Pettinari

L'Assemblea provinciale (compresi Ciampechini, Giorgi e Feliciotti) ha garantito totale sostegno al segretario regionale. Entro la settimana incontro con il Pd per ufficializzare l'alleanza
- caricamento letture
pettinariantonio

Antonio Pettinari

 

“L’Udc fa quadrato intorno alla propria lista e al proprio candidato Presidente per la Provincia di Macerata, Antonio Pettinari. Lo ha fatto in due distinti momenti assembleari. Ad indicare Pettinari era stato già il 12 marzo scorso lo stesso coordinamento provinciale eccezionalmente presieduto dal Segretario Nazionale Lorenzo Cesa, che aveva aderito all’espresso invito dello stesso Segretario regionale. E ieri sera, all’Hotel Grassetti di Corridonia, ancora un designazione unanime da un’assemblea particolarmente affollata: circa 80 persone in rappresentanza del coordinamento provinciale , tutti gli ex assessori e consiglieri provinciali, sindaci e amministratori locali e segretari sezionali. Il Partito si è dunque riconosciuto nella figura di Pettinari, compattando nel suo nome ideali, programmi e forze in vista del voto di maggio”.

E’ quanto scrive in un comunicato stampa il Coordinamento provinciale dell’Udc a firma di Maria Berenice Mariani, nominata segretario  provinciale dieci giorni fa dopo le dimissioni di Augusto Ciampechini. Nei prossimi giorni si terranno degli incontri con Pd e Idv ed entro la settimana dovrebbe essere uficializzata la candidatura di Pettinari. All’assemblea provinciale di ieri erano presenti anche Ciampechini, l’ex assessore Giorgi e Giampiero Feliciotti, presidente della comunità montana dei Monti Azzurri, che era stato precedentemente indicato come uno dei possibili dissidenti.

maria-berenice-mariani

Maria Berenice Mariani

“Al  candidato Presidente – si legge – è stato conferito l’incarico teso ad aggregare intorno alla bandiera dell’Udc tutte quelle forze politiche che intendano condividere il programma e il candidato Presidente, così indicato. Tra queste, anche il Pd che ha già manifestato disponibilità ad un’alleanza programmatica intorno ad un Presidente espresso dall’Unione di Centro. L’unità dell’Udc intorno alle proprie scelte democraticamente emerse e all’indicazione unanime e ribadita del candidato Presidente alla Provincia, smentisce pertanto in modo assoluto alcune affermazioni ed interpretazioni, in contrario, apparse pubblicamente.

Da parte sua Pettinari, molto soddisfatto dell’esito  della riunione, si è riservato di accettare. Questo non avverrà –ha fatto sapere- se non dopo aver valutato in modo approfondito ogni aspetto del programma e delle alleanze da attivare.

L’Udc sarà al suo fianco, come sempre, con la massima convinzione e l’obiettivo di perseguire il bene migliore per la Provincia. Nessuno meglio di Antonio Pettinari, infatti, interpreta l’identità e l’orgoglio del Partito, ne rappresenta i valori e ne garantisce la dignità anche nelle alleanze, come ha ampiamente dimostrato nel suo ruolo di Segretario regionale. Pettinari è una bandiera per ogni democristiano: conosce il territorio in ogni suo angolo, è capace di rispettare le singole e diverse realtà, di comprendere, interpretare e fornire risposte concrete alle esigenze della provincia maceratese nei propri molteplici aspetti.

CiampechiniAugusto1-200x300

Austo Ciampechini

L’assemblea di ieri sera è stata aperta dal presidente del coordinamento provinciale Maria Berenice Mariani ed è stato ricchissimo di interventi molto interessanti. Tra questi di particolare rilievo quello di Augusto Ciampechini che ha ribadito di restare uomo dell’Udc e di essere fedele ai suoi programmi e ai suoi candidati senza cedere a pretese “sirene” che lo avrebbero visto fautore di istanze diverse. Da parte sua, l’ex assessore provinciale Giorgio Giorgi anche a nome di altri iscritti, ha confermato il leqlke sostegno alla lista UDC ed al candidato presidente Pettinari. Significativa la relazione dell’assessore regionale, Luca Marconi, che ha rappresentato concretamente l’esperienza Udc all’interno della giunta Spacca e il buon esito, dunque, di quel Laboratorio voluto dal presidente Casini in collegamento con le forze di centro sinistra. La scelta dunque di uno schieramento di questo tipo anche per la Provincia di Macerata non sarebbe dunque estraneo al nuovo percorso politico dell’Udc marchigiano, che fortemente s’identifica in Antonio Pettinari.

marconi-luca

Luca Marconi

Un chiaro elogio all’esperienza e all’impegno del segretario regionale è venuto da Marconi che ha garantito tutto il sostegno dell’intero Partito al candidato così unanimemente indicato. Da parte sua Pettinari ha informato dettagliatamente l’assemblea degli incontri sostenuti in direzione di alleanza e programmi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X