Basket, vittoria dal profumo di play off
per la Pepa Trasporti a Matelica

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
mauro-belelli-in-lunetta

Mauro Belelli in lunetta

Due punti che profumano di play off quelli rastrellati sabato sera dalla Pepa Trasporti Recanati, sul parquet di una Vigor Matelica all’ultima chiamata per la corsa al nono posto di classifica. La Castellani band ha vinto con il punteggio di 86-81, bissando il successo di sette giorni fa con Pedaso e lasciandosi definitivamente alle spalle la lunga striscia di risultati negativi che avevano messo a rischio la partecipazione alla griglia promozione. Sofferto ma meritato l’exploit in terra matelicese, contro un quintetto che lamentava qualche assenza ma ampiamente intenzionato a rientrare in corsa per i play off e sorretto dal gran calore del pubblico amico. La Vigor Matelica imprime un inizio folgorante al match e nel giro di pochi minuti si porta sul 13-3. Coach Castellani chiama il time out per catechizzare i suoi ragazzi che rispondono prontamente giocando una buona pallacanestro e giungendo all’intervallo avanti di nove lunghezze (46 a 37), con il 73% nel tiro da due. Nella ripresa cresce la pressione del pubblico locale e Matelica prova a rientrare: 23 a 17 il parziale del terzo quarto, con la Pepa Trasporti che riesce a conservare appena tre lunghezze di  vantaggio (63 a 60). Nell’ultimo periodo i padroni di casa arrivano a -1 sciupando anche la palla del sorpasso, ma alla lunga pagano gli alti ritmi impressi all’incontro. Il quintetto recanatese subisce le uscite per raggiunto limite di falli di Mosca, Ciccarelli, Zoppi e Toppi (dovendo ricorrere anche al giovane Flamini in cabina di regia), ma non perde la testa ma sopratutto non si abbandona a sterili proteste. Caratteristiche che le consentono di guadagnare due punti d’oro, che la proiettano ad un passo dalla matematica partecipazione ai play off anche grazie ai risultati provenienti dagli altri parquet. Sorrenti e compagni a due giornate dal termine vantano due lunghezze di vantaggio sull’unica formazione ancora in lotta per il nono posto di classifica, vale a dire il Loreto Pesaro che deve però effettuare il turno di riposo nell’ultima giornata. Numeri alla mano manca una sola vittoria alla Pepa Trasporti per avere la certezza di partecipare agli scontri promozione, obiettivo apertamente dichiarato quest’estate dalla società. Un traguardo che potrebbe divenire realtà già sabato prossimo – 2 aprile – al PalaCingolani, contro il Mareblù Porto San Giorgio: una delle squadre piu’ in forma del momento e sorretto da Silvester Gray, ex stella NBA e campione d’Italia con la Scavolini Pesaro. Un ostacolo tutt’altro che comodo da superare, anche se la società guidata da Francesco Menghini spera nel calore del pubblico recanatese per sostenere i ragazzi nel penultimo sforzo della regoular season. Tornando alla gara di Matelica, da sottolineare la grande prova di Mauro Belelli: 16 punti, 13 rimbalzi e 22 di valutazione. Miglior realizzatore Pieralisi con 23 punti (19 nella ripresa) e 23 di valutazione. Consueto apporto di Toppi sotto le plance (15 rimbalzi e 18 di valutazione) e Sorrenti (14 punti e 13 di valutazione nonostante un mezzo infortunio). Preziose le tre triple realizzate da Ciccarelli in momenti chiave dell’incontro, come i tre rimbalzi offensivi di Zoppi nel finale. Attili ha garantito le necessarie rotazioni dei lunghi, Mosca è stato limitato dai falli e dalla difesa preparata su di lui da coach Sonaglia: proprio questo è un elemento positivo della prestazione dei recanatesi, aver realizzato ben 86 punti in trasferta con la difesa avversaria che si concentra principalmente sul maggiore terminale offensivo.

 

il tabellino:

Vigor Matelica: Marcellini 2, Cortese 24, Pedica 9, Montanari, Nizi 8, Porcarelli 4, Bracchetti, Cardinaletti 18, Zeneli, Cappannini 16 (All.re Leonardo Sonaglia).

“Pepa Trasporti” Recanati: Mosca 6, Zoppi 5, Flamini, Attili 4, Ciccarelli 9, Pieralisi 23, Sorrenti 14, Belelli 16, Toppi 9, Camilletti (All.re Roberto Castellani).

ARBITRI: Schiavoni di Senigallia e Fanesi di Ancona.

Parziali: 21 – 22; 18 – 24;  23 – 17; 21 – 23.

Usciti per 5 falli: Nizi; Mosca, Zoppi, Ciccarelli, Toppi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X