Aquino trascina il Trodica
Continua a vincere la Vigor Pollenza

IL PUNTO SUL TORNEO DI PROMOZIONE
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Aquino-Trodica

Il fantasista del Trodica Carlos Aquino

 

 

di Federico Bettucci

 

Due vittorie all’inglese in vista dello spareggio che profuma di Eccellenza. Potenza Picena e Monturanese non tradiscono i pronostici della vigilia vincendo entrambe per 2-0, ed ora affilano le armi in vista dello scontro diretto, più decisivo che mai, che andrà in scena allo Scarfiotti nel prossimo fine settimana. Questo quello che racconta in vetta la 31° giornata del campionato di Promozione, nella quale le compagini maceratesi, tutte imbattute, sono da encomiare. Il Potenza Picena espugna Petritoli con il punteggio sopra descritto al termine di un’ottima prestazione. Privi degli squalificati Passarini (che non ci sarà nemmeno nel prossimo match) e D’Agostino, i giallorossi sfiorano la rete nella prima frazione di gioco con due tentativi di Pantone, ma affondano i colpi mortali nella ripresa. Dopo una punizione dello specialista Liberti dalla distanza, che sfiora il palo ed esce di un nulla, la truppa di Santoni sblocca con il neo entrato Gigli (da appena tre giri di orologio) che al 65′ capitalizza al meglio un traversone proveniente dalla destra con una zampata che vale oro, per quello che è il suo secondo sigillo in campionato. Il raddoppio, che legittima il sesto acuto esterno dei potentini, giunge dopo circa un quarto d’ora, quando Thiam (decimo gol stagionale) trafigge l’ex Morlacco, il quale pochi minuti dopo respinge una grande conclusione volante dello stesso numero 9 del Potenza Picena, evitando lo 0-3. Il big match del prossimo turno dirà tutto; poi, negli ultimi 180 minuti, calendario che presenterà insidie pressochè identiche alle due regine. Lo scontro tra terza e quinta forza del torneo termina a reti bianche, infatti tra Portorecanati e Potenza Picena prevalgono le retroguardie e, quando queste difettano di permeabilità, la fanno da padrone le imprecisioni offensive, da ambo le parti. Il miglior attacco del campionato, quello di Busilacchi, ora raggiunto a quota 46 reti dal Potenza Picena, non punge; lo stesso dicasi per quello degli ospiti, malgrado i rossoneri giochino più di mezz’ora in superiorità numerica per l’espulsione (doppio giallo) dell’arancione Rocchini. La squadra di Cantatore torna comunque ad alimentare la propria classifica dopo due ko di seguito ed ora manca poco alla certezza aritmetica di disputare i playoff. Il Portorecanati maledice le due, cruciali, gare casalinghe di marzo con Potenza Picena e Porto Potenza, nelle quali ha raccolto un solo punto sui sei in palio, compromettendo la possibilità di vincere il campionato. Da annotare solo due conclusioni di Tartufoli (pallonetto fuori di poco e tiro da lontano deviato in angolo da Cionfrini) ed un’occasione a testa per Garcia (tiro impreciso a tu per tu con Butteri) e Amadio (incornata ravvicinata che non inquadra lo specchio). Come auspicato, si rialza immediatamente il Trodica, che travolge il Pagliare con un sonoro 4-1 maturato grazie alla doppietta di super Aquino (nel giro di un minuto) e ai timbri di Nobili e Bartolucci. Il sogno playoff è vivo e dista quattro punti, comunque parecchi a sole tre gare dalla conclusione. Non ancora tranquille Chiesanuova e Vis Macerata, che vantano rispettivamente quattro e tre punti di vantaggio sulla quint’ultima. Gli uomini di Moriconi fanno 1-1 ad Arquata, dove a siglare la rete del pareggio, nei minuti di recupero del primo tempo, ci pensa Sacchi. Secondo pari di seguito e vittoria che manca da fine gennaio, ma la salvezza resta più che raggiungibile. La Vis ha la meglio sulla Cuprense per 2-0, reti di Di Francesco e Marziali. Solo l’ordine di classifica relega in fondo al racconto la Vigor Pollenza, per il cui cammino non ci sono più aggettivi. Emozionante, per trovarne uno nuovo. La quarta vittoria esterna del campionato (miglior marcia fuori casa tra le ultime sette) giunge a Torre San Patrizio con il punteggio di 3-1. Giannandrea e doppio Strazzella: dopo un’ora di gioco è già 3-0 in favore della ciurma di Fermanelli. Ora, l’ultimo sforzo. I restanti 270′ diranno se la miglior squadra del girone di ritorno eviterà i playout. Tale eventualità sarebbe meritatissima.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Carlos Tomas Aquino (Trodica). Decima ed undicesima prodezza stagionale. Nel giro di poco più di un minuto, a metà della prima frazione di gioco, liquida da solo la pratica Pagliare, spianando la strada per la goleada ed il conseguente sorpasso al sesto posto. Trascinatore.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Cionfrini (Portorecanati)
2 – Paolucci (Porto Potenza)
3 – Cannuccia (Portorecanati)
4 – Cento (Potenza Picena)
5 – Bertolotti (Vigor Pollenza)
6 – Liberti (Potenza Picena)
7 – Marziali (Vis Macerata)
8 – Strazzella (Vigor Pollenza)
9 – Nobili (Trodica)
10 – Gigli (Potenza Picena)
11 – Aquino (Trodica)
Allenatore: Santoni (Potenza Picena)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X