Lube, primo ostacolo superato
A Smirne sarà una vera battaglia

CHALLENGE CUP - Il ritorno della finale si prospetta difficilissimo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Savani-Cristian

Lo schiacciatore biancorosso Cristian Savani

di Andrea Busiello

 

Dopo la gara d’andata contro l’Arkas Izmir la Lube può pensare al ritorno con maggiore fiducia, anche se la cervellotica formula della competizione imporrà ai biancorossi di vincere anche il match di ritorno se non vogliono poi giocarsi tutto nel Golden Set. Infatti è da ricordare come il 3-0 maturato nella finale d’andata della Challenge Cup equivale ad un 3-2 perchè, come detto, anche a Smirne la Lube dovrà far sua la gara per portare a casa la coppa. Possibile? Non lasci ingannare il netto risultato che è maturato al Fontescodella, la formazione di coach Hoag è una signora squadra. Sicuramente la più forte tra tutte quelle incontrate in questa coppa dai ragazzi maceratesi. Questa sfida poteva tranquillamente valere un quarto di finale di Champions League. Detto questo, nella gara in programma a Smirne domenica alle 16 (alle 17 ora italiana) ci vorrà una grande Lube per fare bottino pieno. In Turchia ci sarà un palazzetto colmo in ogni ordine di posto (oltre 3.000 spettatori) e l’ambiente che incontreranno i biancorossi sarà decisamente caldo. La formazione dell’Arkas a Macerata ha dimostrato quanto di buono si dicesse di lei. Su tutti spicca l’opposto colombiano Agamez che ha colpi da ottimo giocatore, supportato alla grande dalle bande Bravo e Subasi, quest’ultimo preferito nella sfida d’andata al più conosciuto Meszaros. I presupposti per conquistare l’unica coppa che non è nella bacheca del Fontescodella ci sono tutti anche se a Smirne i locali avranno un altro approccio sul match rispetto a quello scadente avuto a Macerata, culminato con il 25-18 del primo set. Molto più presumibile vedere una sfida punto a punto come lo è stata nel secondo e terzo set. Come ha detto coach Mauro Berruto nel post gara della sfida di andata: “Il meno è stato fatto”. E si, perchè con questo genere di regolamento, vincere 3-0 l’andata non vale praticamente quasi nulla. Fatto sta che la Lube ha tutte le carte in regola per fare il blitz.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X