Seconda categoria, Elfa ed Amatori Corridonia
vincono i rispettivi recuperi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sacha-Bianchi

Il bomber degli Amatori Corridonia Sacha Bianchi

 

di Federico Bettucci

 

Si sono giocati due incontri di recupero nel campionato di Seconda categoria, girone F, validi per il 23° turno, l’ottavo di ritorno. Entrambi costituivano dei crocevia importanti per le quattro squadre chiamate all’impegno infrasettimanale, tutte impelagate nella lotta per retrocedere. Elfa Tolentino e Amatori Corridonia espugnano rispettivamente Pievebovigliana (in un pomeriggio di sole) e Cessapalombo (in serata), con lo stesso identico punteggio: 0-1. I tolentinati sono aiutati anche dalla buona sorte. In un match da segno “x”, nel quale i locali di Canestrini (nel finale entrerà in campo) hanno un’ottima chance nella prima frazione e comunque regna l’equilibrio, a decidere è Roberto Paciaroni, peraltro reduce da una brutta influenza. A sette giri di lancette dal termine una sua serpentina da applausi, saltati tre avversari, si conclude con un tiro non irresistibile che però diviene letale con l’ausilio di una zolla, per la “Pieve”, maledetta. In notturna va in scena Palombese-Amatori Corridonia, altra gara fondamentale per quello che concerne la lotta per non retrocedere. A regalare la prima vittoria esterna agli ospiti (ora rimane solo lo Juve Club a non aver mai gioito in trasferta) ci pensa Bianchi. Secondo successo di fila per gli Amatori, secondo stop consecutivo per i padroni di casa. Dopo le due partite di ieri, la Palombese rimane penultima ed il Pievebovigliana terz’ultimo; gli Amatori Corridonia agganciano la Nuova Dimensione al quint’ultimo posto mentre l’Elfa raggiunge, ancora più su in graduatoria, la Belfortese. Attenzione pero’: ancora da recuperare Pievebovigliana-Amatori Corridonia. Si salvi chi può.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X